Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

martedì 17 maggio 2016

Love Live Sunshine: si prega di non disturbare

Il turismo anime è stato ben accolto in molte località del Giappone, da Chichibu per quanto riguarda AnoHana a Oarai per l'anime Girls und Panzer, fino a Washimiya per il manga/anime Lucky Star. Ma cos'è il turismo anime? Il turismo anime è una sorta di pellegrinaggio che gli appassionati svolgono nei luoghi dove sono state ambientate le opere. Ma ciò che spesso accade durante queste riunioni tra fan è la sempre più frequente invadenza di questi ultimi che spesso sfocia nella mancanza di rispetto nei confronti della popolazione locale.
Con l'imminente trasmissione del nuovo anime Love Live! Sunshine la prossima estate, le AQOURS, le nuove protagoniste, sono pronte a ricevere il testimone passato dalle μ's (Love Live!) e la "sonnolenta" città di Numazu, nella prefettura di Shizuoka, dove l'anime è stato ambientato, si sta preparando ad accogliere l'enorme affluenza di turisti dell'anime che arriveranno.
Per dare un freno agli "scatenati pellegrini" che si recheranno a Numazu, il sito ufficiale di Love Live! ha tenuto a ricordare a tutti i partecipanti di non arrecare fastidi alla gente locale. Nello specifico ha chiesto ai turisti di non invadere le proprietà altrui e di non fotografare gli studenti che frequentano la scuola nella quale sarà ambientato l'anime o qualsiasi altra persona senza permesso. Nel caso in cui, però, si verificasse qualche problema, lo staff di Love Live! Sunshine declinerà qualsiasi responsabilità per l'accaduto. Hanno inoltre aggiunto che il loro obiettivo è far sì che la serie venga apprezzata anche dalla gente del luogo e per fare ciò è necessaria la collaborazione di tutti.
Ultimamente ci sono stati degli incidenti a causa di fan troppo scatenati, come ad esempio a Oarai, dove dei cosplayer hanno interrotto le lezioni di alcuni studenti all'interno della scuola che ha fatto da modello al liceo femminile di Oarai. Non essendo questo un caso isolato, è comprensibile la richiesta avanzata dallo staff di Love Live! ai turisti di trattenersi durante i loro "pellegrinaggi".

Fonte:

Nessun commento: