Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

lunedì 16 gennaio 2017

Radiant, il comunicato ufficiale e una anteprima da Mangasenpai

L’atteso manga francese pubblicato anche in Giappone sotto la benedizione di autori del calibro di Hiro Mashima (Fairy Tail) e Yusuke Murata (One Punch Man) arriverà in Italia a Marzo.
A seguire il comunicata stampa ufficiale sull’uscita del primo volume di Radiant, manga francese di Tony Valente annunciato da Mangasenpai un paio di mesi fa:
Pochi giorni prima di Lucca 2016 ci fu l’annuncio, da parte della casa editrice Mangasenpai, di aver acquisito i diritti di pubblicazione di uno dei fumetti europei “più attrattivi” del momento. Realizzato da Tony Valente nel 2013 e pubblicato in Francia dalla casa editrice Ankama Editions -dove è giunto al sesto volumetto- Radiant è molto probabilmente il manga interamente realizzato in Europa più famoso di questi anni, nonché il caso editoriale del 2016 in quanto proprio lo scorso anno è sbarcato con successo in Spagna, Germania e soprattutto Giappone, dove ha ottenuto ottime vendite, pur senza aver usufruito di un primo passaggio sulle riviste di settore stampate su carta riciclata e distribuite in centinaia di migliaia di copie.
Il fenomeno Radiant ha raggiunto una distribuzione enorme, non solo grazie alla qualità del fumetto, che a livello narrativo, stilistico e tecnico nulla ha da invidiare ai tradizionali manga di provenienza nipponica, ma ad un “sapore d’Europa” tutto speciale che sembra aver fatto impazzire i nipponici (un dato su tutti, pare che Radiant abbia venduto nel paese del sol levante quasi il doppio di quanto abbia venduto in Francia, paese in cui è stato pubblicato).
In molte occasioni, infatti, i manga di origine giapponese hanno cercato di uscire dai propri confini nazionali, raccontando storie della nostra Europa, ma il “sapore” di tali storie, dovuto ad un approccio culturale inevitabilmente differente da quello europeo, faceva a volte storcere il naso ai lettori.
Ebbene, dalle parole dello stesso Hiro Mashima, autore di Fairy Tail, che ha pubblicato un contributo nel secondo volumetto dell’edizione giapponese, in Radiant “si respira davvero un’aria diversa, europea”. Ed è proprio questo l’ingrediente segreto di questo fumetto. Radiant è un manga europeo che racconta le vicende di un mondo fantastico, in cui i personaggi, “streghe e stregoni”, si muovono tra isolotti che sono in realtà pinnacoli rocciosi che si ergono oltre una spessa coltre di nubi e che devono fronteggiare il pericolo della caduta dal cielo di mostri chiamati Nemesis, e tutto ciò mentre vengono letteralmente “cacciati” da una istituzione nata per debellare la loro minaccia… l’inquisizione.
La tematica principale di Radiant, quindi, è una grande allegoria della “caccia alla streghe”, che oltre ad essere un tema molto poco comune tra i “manga tradizionali”, è estremamente radicato nella cultura e nella storia francese. I protagonisti, infatti, grazie all’uso di una energia che chiamano Fantàsia, utilizzano la magia, le bacchette, i calderoni, le formule magiche e gli incantesimi, che sono propri di un approccio culturale europeista a questa particolare tematica.
Lo stesso protagonista, Seth, che affronta con perseveranza la sua decisione di cacciare quei mostri, ad un certo punto, decide di cambiare atteggiamento, cosa anche qui abbastanza atipica nello sviluppo narrativo di un manga, in cui di solito il protagonista è abbastanza convinto delle sue intenzioni. Seth, infatti, comprende che a cacciare i Nemesis uno per uno non si risolve niente, che si stanno solo combattendo gli effetti di una malattia. Decide, quindi, di partire alla volta del Radiant, il luogo mistico da cui si favoleggia quei mostri provengano, per stanarli e debellarne per sempre la minaccia.
Autori come Hiro Mashima (Fairy Tail, appunto) e Yuusuke Murata Eyeshield 21 e One Punch Man) si sono complimentati con l’autore, Tony Valente, originario di Tolosa e trasferitosi nel recente passato nel Quebec francese, per il suo lavoro.
Era inevitabile, quindi, che l’incredibile cassa di risonanza generata dal tam tam online di un tale fumetto non arrivasse sino in Italia, dove i primi ad interessarsi al titolo sono stati i ragazzi di Mangasenpai, che hanno colto l’occasione di dare maggiore “internazionalità” al proprio catalogo.
L’annuncio ufficiale è stato dato, appunto, poche settimane prima di Lucca Comics 2016. Dopo quell’annuncio i lavori sono proceduti incessanti nella casa editrice, che ha preso in considerazione tutti gli aspetti della pubblicazione di questo titolo, con l’obiettivo di offrire agli esigenti lettori italiani un prodotto all’altezza delle aspettative. A cominciare dalla copertina, per la quale, ci hanno raccontato dalla redazione, si è trattato a lungo essendo stato necessario modificarla.
La scelta è stata operata per via dell’aggiunta di una fascetta avvolgente che avrebbe coperto il logo. Per la stessa esigenza già l’editore nipponico aveva apportato una modifica, così il logo è stato spostato in alto, offrendo all’immagine anche un maggiore impatto grafico, come nella cover giapponese di Radiant.
L’edizione è stata curata in tutti i dettagli e verrà presentata in anteprima nazionale alla Fiera di Cartoomics, il 3 marzo 2017, allo stand Mangasenpai K16. L’uscita italiana nelle fumetterie e nelle librerie di varia è prevista, invece, in concomitanza con la fiera di Padova BE comics, 16 e 17 marzo 2017.
L’editore ha reso disponibile nei giorni scorsi le prime trenta pagine del volume in lingua italiana

Fonte:

Nessun commento: