Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

venerdì 29 febbraio 2008

Sailor Moon, la Quarta Serie

1996. Sailor Moon SuperS (美少女戦士セーラームーン Bishojo Senshi Sailor Moon SS) è la quarta serie. che inizia dall'atto 34 al 42. Il titolo, Sailor Moon e il mistero dei sogni, deriva dal tema di fondo della serie, i sogni.
La quarta serie di Sailor Moon, a lungo dibattuta per via delle sue puntate troppo brevi e dell'assenza delle guerriere Sailor del sistema solare esterno: Sailor Uranus, Sailor Neptuno e Sailor Pluto nonché Sailor Saturn, incomincia quando, un bel giorno, durante un'eclisse solare totale, giunge in città un circo misterioso gestito da Zirconia la quale e' al comando del trio amazzonico composto da Occhio di Tigre, Occhio di Pesce ed Occhio di Falco. Nella versione italiana Occhio di Pesce e' una ragazza (per via del fatto che ha dei lineamenti delicati e che le vittime che sceglie sono sempre uomini), ma in realtà si tratta di un maschio.
Il trio amazzonico ha il compito, per conto di Zirconia, di recuperare il cristallo d'oro contenuto nello specchio dorato. Lo specchio dorato e' un oggetto contenuto nel corpo di una persona che conserva dentro di se' un sogno meraviglioso, quello, ovvero in cui si rifugia Pegasus, uno straordinario cavallo alato dal corno (che poi sarebbe il cristallo d'oro) a cui la Sovrana della Luna Spenta, Nehellenia, da disperatamente la caccia. Contemporaneamente Chibiusa, durante una notte, fa un sogno nel quale incontra proprio Pegasus il quale mette a disposizione i suoi poteri per le guerriere Sailor che acquistano così nuovi poteri e nuove trasformazioni.
Più in particolare Chibiusa, con una campana speciale, può richiamare il cavallo alato, che in ogni scontro fa apparire lo scettro utilizzato da Sailor Moon per sconfiggere gli avversari.
Tutta la prima parte della serie e' dedicata alla ricerca incessante dello specchio d'oro, tra i vari insuccessi del trio amazzonico, fino a quando Occhio di Pesce non prende di mira Marzio. Occhio di Pesce incontra e conose anche Bunny che l'aiuta durante un temporale accogliendola a casa sua. In quell'occasione Occhio di Pesce realizza una cosa molto importante e in lei cresce un enorme sospetto. Fatto ritorno al circo, Occhio di Pesce imprigiona Occhio di Tigre e fà in modo di concretizzare il suo specchio dei sogni senza successo. Il trio amazzonico scopre così di non avere sogni e Zirconia gli rivela le loro vere identità: Occhio di Pesce e' un pesce, Occhio di Tigre e' una tigre ed Occhio Falco e' un falco. ("0")
Se non trovano lo specchio d'oro durante la prossima missione, il potere che li rende umani, gli verrà tolto tornando ad essere così delle comuni bestie. Ovviamente il trio amazzonico fà di tutto per trovare la vittima giusta e decidono di attaccare Bunny. Anche in questa occasione la protagonista non e' la persona giusta e così i tre si vedono veramente nei guai.
A quel punto arriva uno strano clown (si scoprirà poi che e' una creatura creata dal quartetto delle amazzoni) che inizia ad attaccare il trio delle amazzoni allo scopo di eliminarli. Durante la violenta colluttazione un colpo va a finire sullo specchio dei sogni di Bunny la quale perde conoscenza e sembra essere morta. Occhio di Pesce si ricorda degli splendidi sogni d'amore di Bunny che la protagonista le aveva raccontato la volta in cui l'aveva aiutata e rimane molto ferita da ciò che le e' appena successo tanto che decide di fare leva sull'orgoglio di Occhio di Tigre ed Occhio di Falco per opporsi al clown e anche a Zirconia.
Alla fine giunge Pegasus che non solo ripristina lo specchio dei sogni di Sailor Moon (anche grazie all'intervento di Occhio di Pesce), ma regala uno specchio per ciascun componente del trio amazzonico che ha finalmente compreso il significato dell'affetto e dell'amore.

La seconda parte del cartone animato non e' molto diversa dalla prima: si continua a cercare, infatti, lo specchio d'oro, ma questa volta a farlo sarà il Quartetto delle Amazzoni, composto da quattro bambine pestifere che si contrappongono alle rispettive quattro guerriere Sailor.
Parapara e' una equilibrista e sarà la rivale di Sailor Mercury. Besubesu e' una domatrice e sarà nemica di Sailor Mars. Junjun e' una acrobata e sarà l'avversaria di Sailor Jupiter. Selesele e' una trapezista e sarà la nemesi di Sailor Venus.
Gli insuccessi delle quattro bambine portano Zirconia a volersene sbarazzare, un po' come aveva fatto con il Trio amazzonico, ma prima che possa farlo, il quartetto delle amazzoni, stanco di subire le sgridate del loro capo, decidono di unirsi alla causa di Sailor Moon e di allearsi alle guerriere Sailor lasciandole passare indisturbate nel circo misterioso. Giunte al cospetto di Zirconia, questa colpisce Sailor Chibiusa (che in questa serie si trasforma assieme alla mamma) che si rivela essere la persona che porta con se' il sogno meraviglioso, ovvero lo specchio d'oro nel quale si rifugia Pegasus. Quest'ultimo tenta di scappare per non far cadere il cristallo dorato nelle mani nemiche. Nehellenia, da allora chiusa nello specchio, stanca di aspettare, esce fuori di esso determinando la dipartita di Zirconia che non era altro che una sua ombra proiettata nel mondo reale. A questo punto si scoprono le vere intenzioni della sovrana.
La bella Nehellenia una volta era la giusta sovrana di uno splendido regno ed era dotata di una grandiosa bellezza. Un giorno la regina si innamora di Elios, il guardiano del potente cristallo d'oro, ma quest'ultimo rifiuta i sentimenti di quest'ultima suscitando nella ragazza un odio e una rabbia senza pari. Nehellenia, così, decide di prendersi Elios con la forza il quale, sentendosi minacciato, decide di scindere il suo corpo in due entità completamente separate: da un lato il suo corpo umano viene ridotto ad un sonno innaturale, mentre dall'altro la sua anima vola via sotto forma di cavallo alato, Pegasus, portandosi con se' il cristallo d'oro.
Per punirla di questo affronto, la regina Selene, madre di Serenity usa il cristallo d'argento e la priva della sua giovinezza eterna. Da allora Nehellenia vede una doppia ragione per ritrovare anche l'altra parte di Elios: da una parte la vendetta e dell'altra parte il cristallo d'oro con il quale poter preservare la sua bellezza dal tempo incessante.
Nel frattempo gli anni passano e così Nehellenia vede come unica soluzione quella di “ibernarsi” nello spazio irreale degli specchi per rimanere giovane in attesa del cristallo d'oro. Quando Nehellenia realizza che tale cristallo non potrà più essere recuperato decide di rapire Chibiusa per far soffrire la sua acerrima rivale, Sailor Moon. La sovrana, mentre risale nel regno degli specchi dal quale non potrà più fare ritorno, getta nel vuoto Chibiusa e Sailor Moon si butta noncurante delle conseguenze, per salvarla.
Ma Pegasus dona le sue ali a Bunny e Chibiusa, salvandole così da morte certa.

Nessun commento: