Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

venerdì 2 maggio 2008

MeruPuri: Il Principe dei Sogni

MeruPuri, titolo originale MeruPuri: Märchen Prince (めるぷり メルヘン☆プリンス, MeruPuri: Maruhen Purinsu, "Fairy-Tale Prince"), è un manga della bravissima di Matsuri Hino (mamma del più celebre Vampire Knight!!^.^).
In Giappone è stato pubblicato sulla rivista LaLa della casa editrice Hakusensha (come tutti i lavori di Hino-Sensei) a partire dal 2002 e successivamente è stato raccolto in 4 tankobon negli anni 2003/4.
Due parole vanno spese sullo "strano" titolo di questo fumetto: anche se la dicitura per esteso è Märchen Prince, un misto di tedesco e inglese che potrebbe essere traducibile come "Il Principe delle Fiabe", è universalmente conosciuto col suo "diminutivo", ovvero Meru-Puri (da Meruhen Purinsu, come viene trascritto in Giapponese).

Märchen (meruhen) è una parola tedesca di uso molto comune nel giapponese moderno. Ovviamente, come spesso accade, è stato scelto come titolo questo mix di lingue più per come suonava che per la sua "esattezza grammaticale".
Forte del successo che ha ricevuto fra gli appassionati di shoujo sparsi per il mondo, in Italia, si è interessata a questa opera la Planet Manga che lo ha dato alle stampe a partire dalla fine del 2005.
Meru Puri - Il Principe dei sogni è stato pubblicato, quindi, mensilmente a partire da dicembre 2005, dalla Planet Manga in un formato uguale identico all'originale e non ribaltato (per fortuna!!^_^). Il risultato non è niente male, le copertine sono ben adattate, la stampa è piuttosto buona e l'adattamento grafico soddisfacente anche se persistono i soliti riquadri bianchi a copertura dei loghi e titoli originali e non ci spieghiamo il motivo per cui le onomatopee non sono state adattate ma sono lasciate in originale con una piccola traduzione scritta accanto agli ideogrammi in katakana.

La protagonista della vicenda è Hoshina Airi, una studentessa delle scuole superiori, con un sogno: trovare il ragazzo della sua vita, sposarsi, avere dei figli e vivere una vita felice insieme. Una storia d'amore "da fiaba". (Come dichiara lei stessa vorrebbe "avere una storia d'amore meravigliosa con un ragazzo meraviglioso, con cui creerà una famiglia meravigliosa e si ameranno ogni giorno sempre di più finché morte non li separi")
Solo al ragazzo assegnatole dal destino darà il primo bacio... (Romantica, eh? ^_^)
Nonostante le continue dichiarazioni d’amore che riceve, la ragazza non ha mai trovato nessuno all’altezza di tale progetto, anche se comincia a nutrire un certo interesse per Nakaoji, suo compagno di classe.
Una mattina, mentre Airi sta andando a scuola, perde il suo specchietto a sette punte (antico ricordo di una sua bis-bis-bis...bis-nonna), e quando torna sui suoi passi per cercarlo, trova con esso uno strano ragazzino, di nome Aram/Alam.
Il piccolo le dice che sta aspettando l'arrivo di un suo amico, ma visto che non conosce quel luogo, Airi si offre di ospitarlo durante l'attesa. Airi e Aram fanno così amicizia, anche se il bambino si rivela un tipetto arrogante, Airi prova simpatia per lui, e dopo una giornata trascorsa insieme, vanno a dormire nello stesso letto.

La mattina seguente, quando Airi si sveglia, si trova nel letto con... un ragazzo! Infatti Aram non è un bambino qualsiasi... è il principe di Astelle (un regno magico parallelo alla terra).
Aster-Ey-Daimonia Elicarystia Aram, questo il nome del piccolo, non è altri che un principe di un mondo magico, finito nella nostra realtà per sfuggire al perfido fratello maggiore, Jeile, che gli ha lanciato addosso un incantesimo: con l’oscurità il giovane Aram, infatti, cresce fino a diventare un aitante giovanotto di 17 anni, perdendo, però, il controllo dei propri poteri magici.
Solo grazie al bacio di una vergine può ritornare al suo aspetto originale. Bacio che ovviamente deve essere dato da Airi, unica vergine disponibile e a conoscenza della complicata situazione.
Ma lei è contraria: il suo primo bacio è per l'uomo della sua vita!

Airi fa la conoscenza di Ley il servitore/attendente del principino che racconta che lo specchio che la ragazza conserva è appartenuto alla Regina Crysnelle di Latoleya: la sua trisavola proveniva dallo stesso regno della magia di cui è principe Aram e ne era addirittura regina. Una regina che però aveva lasciato la sua patria per andare a vivere sulla Terra con l'uomo di cui si era innamorata.
Airi comincia a provare interesse per Aram, ma c'è anche Nakaoji suo compagno di classe che, oltre ad essere un tipo normalissimo senza poteri magici e titoli nobiliari, incarna molto bene il suo ideale di "Principe Azzurro".
A complicare le cose ci si mette pure la dichiarazione dello stesso Nakaoji, dichiarazione interrotta dal ritorno sulla Terra di Aram attraverso lo specchio di Airi.
Il bambino (in versione adulta) si accorge della cosa e inizia a far guerra a Nakaoji ammettendo che Airi piace anche a lui.

E come se i guai non bastassero ecco che fa la sua comparsa anche l'egocentrico, eccentrico e totalemente-fuori-di-testa Jeile, che, colpito (in senso letterale ;D) dai modi di fare di Airi, finisce per corteggiarla e invaghirsi di lei, tanto da darle l'appellativo di "Mio Giglio Dorato" ed essere intenzionato a farle far parte del suo già ben fornito harem.
Finisce per rapirla e per portarla nel Regno di Aster dove, per fortuna, Aram giunge prontamente in soccorso della sua bella.
Qui i due fratelli hanno uno scontro e Aram e Airi convincono Jeile a porre rimedio all'incantesimo che quest'ultimo ha lanciato contro il fratellino.
La cosa pare aver l'effetto desiderato e tornati sulla Terra, Airi e Aram sono costretti a dirsi addio per sempre: i contatti fra i due mondi sono proibiti.
Purtroppo (o per fortuna) però, Jeile è un vero incapace e appena c'è un black-out Aram si ritrova di nuovo nel corpo di un diciassettenne!! La faccenda non è affatto risolta e il ragazzino resta ancora ospite a casa di Airi...

Fra una sfida con Nakaoji e una visita di Ley arriva per Aram il momento in cui deve tornare al suo regno per svolgere alcuni dei suoi doveri come membro della famiglia reale ed Airi finisce per seguirlo, quasi per sbaglio.
Prima di interrompere a metà la cerimonia e farsi soccorrere da Aram in versione "adulta" la ragazza incontra uno strano tipo dalla pelle scura e una dolce ragazzina che afferma di essere la promessa sposa del principino. Quando Aram porta Airi in braccio all'interno del palazzo reale, la ragazza viene imprigionata e portata davanti ad un tribunale che la giudicherà solo perché è una discendente di Crysnelle, la Regina traditrice.
Aram accorre e le chiede di darle un bacio sul petto, vicino al cuore. Nel punto baciato da Airi appare un simbolo magico: è il suggello del contratto di matrimonio, adesso la ragazza è la promessa sposa del principe e nessuno potrà più condannarla.
Dopo aver lasciato lo stesso suggello sul corpo di Airi, i due ragazzi vengono rispediti sulla Terra ed Aram inizia a vivere con gli esseri umani. Ma anche Razu, il cugino di Aram (è lo stesso tizio dalla pelle scura che Airi aveva incontrato nel castello), ha avuto il permesso di poter vivere al di fuori del regno magico e si è iscritto nella scuola di Airi.

Saputolo Aram, in panni adulti (è stupendo!!!^.^), ha deciso di fare altrettanto per proteggere la ragazza dagli inganni di Razu.
Il motivo per cui il nuovo arrivato potrebbe avercela con la ragazza è semplice: la Regina Crysnelle avrebbe dovuto sposare un antenato di Razu e quindi, non solo il casato del ragazzo ebbe motivo di vergogna, ma gli fu precluso il diritto di successione al trono.
Le cose sarebbero più o meno semplici a questo punto, ma anche Ley si intrufola nella scuola per sorvegliare il principe, diventando una sorta di dottore e capo mafioso degli studenti e Jeile si fa assumere addirittura come insegnante (finendo per fare la corte a tutte le belle studentesse che incontra).

Il gruppo è al completo: i danni sono assicurati e si avvicina pure il periodo della gita al mare!!!!
Nonostante tutto però, le cose durante la gita sembrano andare lisce, finché Razu non entra in azione e tenta di svelare il legame che c'è fra Aram e Airi, però il fido Ley sorveglia tutto da vicino e riesce a impedirglielo, ma i due ragazzi si ritrovano chiusi nello spogliatoio buio delle terme.
Qui Aram si prende qualche libertà e Airi capisce di essere irrimediabilmente attratta dal ragazzo.
Razu, dopo l'ennesimo colpo basso, viene scoperto da Jeile e Ley e viene definitivamente rimpatriato.

Finalmente le cose per i due innamorati sembrano andare a gonfie vele, ma un nuovo ostacolo è dietro l'angolo: arriva Mariabell l'ex-futura sposa di Aram decisa a riprendersi il suo promesso.
La ragazzina riesce ad ingraziarsi Airi e grazie all'inconsapevole intervento della ragazza riesce a rinchiudere i ricordi e i sentimenti di Aram per Airi in una scatola magica.
Da quel momento l'atteggiameneto del Principe cambia totalmente e allontana la ragazza dalla sua vita. E' Jeile che offre il suo aiuto ad Airi e quando Aram con Mariabell torna nel Regno di Aster la giovane riesce a seguirli e a farsi svelare da Razu il modo per rompere l'incantesimo e restituire ad Aram la memoria.
Airi si addentra in una parte del castello che fu costruita anni prima e che avrebbe dovuto essere la dimora della sua antenata e di quello di Razu, quando Crysnelle fu bandita l'ala del palazzo fu sigillata ed adesso solo i discendenti dei due promessi sposi possono entrarvi senza correre pericoli. Airi trova la scatola dove è racchiusa la memoria di Aram, ma viene ostacolata da Razu, finché non sopraggiunge anche il principino e finalmente l'amore che lega i due ragazzi fa andare in frantumi il piccolo scrigno. Razu si rassegna e i due sono liberi di scambiarsi la loro vera promessa di matrimonio.

Per essere degna di sposare uno dei principi reali Airi è costretta a frequentare l'Accademia di Magia di Aster, ma purtroppo, nonostante abbia stoffa per gli incantesimi, la ragazza non riesce molto bene anche a causa del fatto che fino ad allora aveva vissuto come un normale essere umano.
Come se le difficoltà non bastassero a ciò si aggiunge anche l'ostilità della madre di Aram che durante la cerimonia di presentazione al popolo della nuova promessa sposa, dichiara fra sè e sè di non accettare quell'unione.
La donna mette così alla prova Airi: la ragazza deve riportare nel regno magico l'anello che la Regina Crysnelle portò con sè quando fuggi.
Airi non sa davvero da che parte cominciare ma, mentre lei ed Aram sembra che si stiano rassengnando, l'anima di Airi viene risucchiata dal suo specchio a sette punte: qui la ragazza incontra la sua antenata Crysnelle e quando si risveglia fra le braccia del suo principe ha fra le mani l'anello della trisavola!! La prova è conclusa ed anche la madre di Aram, che pare aver chiesto quella prova più per divertimento che per altro, accetta la volontà del figlio.

Airi inizia così a divedersi fra il mondo magico e la Terra e ad essere educata per divenire la sposa del Principe Aram...
Passano due anni, nel frattempo veniamo a conoscenza del sentimento che lega la Regina di Aster a Ley, che la dolce e timida Ney, la sorella di Ley, è la promessa sposa (non troppo sgradita) di Jeile e che Malulu, la fatina che vive appicciata allo stesso Jeile, è legata al suo "padrone" da una sorta di incantesimo/contratto e che sta per diventare una fata adulta, quindi presto dovrà lasciarlo e che Razu è stato evocato da un libro magico nella stanza della sorellina minore di Nakaoji ed è impossibilitato a tornare ad Aster a meno che non esaudisca il desiderio della piccola: uccidere suo fratello!!
Arriva il giorno in cui Aram compie 17 anni e per le leggi di Aster entra nella maggiore età. Jeile è adesso il Re del paese ed ha due figli: il maggiore assomiglia in modo impressionante a Ley e il minore è la copia sputata dei membri della famiglia Aster.
Dopo la cerimonia che sancisce la maggiore età di Aram viene celebrato anche il matrimonio fra i due ragazzi, ma Jeile come al solito ci mette del suo e fa ai due neo-sposi uno strano dono: quando Aram (oramai adulto) resta al buio, il suo corpo diventa quello di quando ha incontrato Airi per la prima volta!! U.u!

In fondo al terzo volume c'è un breve racconto che narra della nascita del principe Alam e del rapporto fra i due fratellastri (infatti Jeile è figlio del primo matrimonio del Re), inoltre ci mostra anche il primo incontro tra Jeile e Ley. Il primo aveva scambiato il secondo per una ragazza e se ne era perdutamente innamorato!
Merupuri è l'opera che ha lanciato Hino Matsuri in patria e all'estero, e questo successo è sicuramente da imputare al suo stile grafico, decisamente meraviglioso, molto particolareggiato e curato fin nei minimi dettagli.
Ma se Merupuri ha avuto successo, non è certo solo per lo stile, ma anche per la storia in sè, che seppur parta da presupposti già visti (quanti di voi leggendo le parole "regno magico" avranno pensato "Ah, siamo alle solite..."), si evolve in modo decisamente inconsueto, senza mai risultare banale (basti pensare ad Aram che di notte si trasforma in un ragazzo! E che ragazzo!! ^^).

I colpi di scena si susseguono uno dopo l'altro, permettendo al lettore di non annoiarsi mai, e la brevità del manga (solo 4 volumi) fa sì che la storia non scada mai nel banale, ma tenga sempre viva l'attenzione del lettore.
Per quanto riguarda i personaggi, sono tutti ben caratterizzati, simpatici e la protagonista, seppur ad un primo impatto possa ricordare la tipica eroina degli shoujo (romantica e sognatrice), in realtà mostra, in diverse occasioni, un carattere forte e determinato.
Meru Puri è una divertente commedia romantica con molto humor a farcirne le situazioni. Intorno alla protagonista, infatti, girano diversi personaggi maschili, bellissimi e in contrasto fra loro, grazie ai quali la narrazione prende piede.

Tanto per essere classici, che fiaba sarebbe senza uno specchio fatato? Tutto ha inizio dal fatal vetro, un artefatto a sette punte, che la protagonista eredita dalla propria famiglia di oscure origini.... Lo specchio magico questa volta, non indicherà con voce grave la più bella del reame, ma sarà l'arcano portale tra due mondi paralleli; il passaggio che permetterà ad Airi ed Aram di incontrarsi...
Merupuri è uno shojo di qualità che, a mio parere, con la sua freschezza, vi appassionerà con la giusta dose di divertimento. (come è successo per la sottoscritta...^_^)
Insomma, siamo di fronte ad un'opera frizzante, che sicuramente piacerà a tutti gli amanti degli shoujo!! (^_^)

Nessun commento: