Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

venerdì 31 agosto 2018

Fairy Tail: il manga sequel non sarà più pubblicato settimanalmente

Fairy Tail: 100 Years Quest è il seguito del manga di Fairy Tail ed è cominciato a luglio 2018. I disegni sono a cura di Atsuo Ueda, mentre gli storyboard sono curati dal papà del franchise, Hiro Mashima.
Il 25 luglio 2018, attraverso le pagine di Weekly Shonen Magazine, Kodansha ha pubblicato il primo capitolo del manga sequel ufficiale di Fairy Tail, ovvero Fairy Tail: 100 Years Quest. Il manga segue le vicende dello storico manga fantasy scritto e disegnato da Hiro Mashima dal 2006 al 2017 sulla stessa rivista.
Il seguito è sempre seguito da Hiro Mashima, ma l’autore non si occupa dei disegni, bensì degli  storyboard dal momento che lo stesso mangaka, nel frattempo, è impegnatissimo alla sua nuova opera regolare, ovvero Edens Zero. Pertanto, alle tavole illustrate troviamo Atsuo Ueda, mangaka noto per la serie Dr. Prisoner (pubblicato su Weekly Shonen Magazine tra il 2016 e il 2017).
Il seguito è cominciato sulle note della pubblicazione settimanale, ma, sempre l’autore Ueda, nelle ultime ore, ha diffuso un aggiornamento importante sulla serializzazione. Difatti, attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter, l’autore ha notificato agli appassionati che il sequel non sarà più pubblicato a cadenza settimanale, ma una volta ogni due settimane (quindi due capitoli al mese al posto di quattro). Il prossimo capitolo sarà pubblicato, quindi, il 5 settembre 2018. Ecco le parole dell’autore nel dettaglio:
Originariamente abbiamo pianificato una pubblicazione bisettimanale, ma al fine di velocizzare l’inizio del sequel abbiamo pubblicato i primi sei capitoli settimanalmente. Pertanto, spero voi continuiate a supportare la serie in futuro“.
Il sequel si piazza, temporalmente, immediatamente dopo il finale di Fairy Tail (capitolo 545) e vedrà il ritorno dei personaggi che hanno reso celebre il manga di Mashima, ovvero Natsu, Lucy, Happy e i compagni della Gilda di Fairy Tail.
Fairy Tail: 100 Years Quest ha avuto inizio il 25 luglio 2018 su Weekly Shonen Magazine e attualmente sono stati pubblicati sei capitoli.
Ricordiamo che la stagione finale della serie animata di Fairy Tail, che trasporrà gli eventi del manga sino al finale, debutterà in Giappone i 7 ottobre 2018.
Fairy Tail è stato serializzato sulle pagine di Weekly Shonen Magazine dal 2006 al Luglio 2017; il volume 63, l’ultimo della serie, è stato pubblicato nelle librerie giapponesi il 17 Novembre 2017.
In Italia Fairy Tail è in corso di pubblicazione per Edizioni Star Comics con 56 volumi disponibili.

Fonte:

giovedì 30 agosto 2018

Masashi Kishimoto (Naruto) non vede l’ora di tornare su Shonen Jump

Il padre di Naruto offre una sua definizione di Shonen Jump e si dichiara prontissimo a tornare alla serializzazione settimanale per il piacere di raccontare qualcosa di nuovo.
Masashi Kishimoto ha recentemente tenuto un’intervista con Shueisha, la casa editrice che gli ha dato accesso al successo planetario grazie alla pubblicazione del suo Naruto, in occasione del 50° anniversario di Weekly Shonen Jump.
Tra i tanti spunti di riflessione e di argomentazione, evocati da un professionista che sa cosa significa camminare nelle infernali vie della serializzazione settimanale, l’autore ha espresso la sua idea di Shonen Jump dandole persino una costituzione fisica, ovvero quella di una corrente, un fiume.
Esattamente come nella letteratura, anche l’arte del fumetto giapponese è investita da correnti, ma che, piuttosto di essere condizionata da eventi storici, politici e sociali, è composta da tante storie tutte diverse che inglobano diversi aspetti della vita reale e che si propongono di incontrarsi in un unico grande bagaglio, ovvero il passaggio dell’arte manga di generazione in generazione.
In seguito, Kishimoto-sensei ha dichiarato di voler immediatamente tornare su Shonen Jump e di creare qualcosa di nuovo. 
Nonostante le scadenze infernali, il maestro guarda il bicchiere mezzo pieno e si propone di riprendere i ritmi e superare i suoi limiti.
Ecco le parole nel dettaglio del papà di Naruto:
Per me Shonen Jump è come una corrente. A mio modo di vedere è il riflesso della gente nell’era in cui sta vivendo. E’ sempre stato così, come una corrente ininterrotta. Quando ero un ragazzo c’era Kinnikuman, Dragon Ball, Fist of the Noth Star, poi c’è stato l’avvento di One Piece… C’erano tutte queste creazioni così diverse tra di loro, ma insieme hanno forgiato un’unica ed enorme corrente. Sono stato così felice di averci preso parte. Mi spiego, dico che Shonen Jump è come un corrente, ma è meglio definibile come un torrente infuriato… un fiume acido.
Sì, voglio tornare a camminare su quella corrente, voglio tornare su Shonen Jump. Ho dimenticato cosa si prova a lottare contro le scadenze infernali della serializzazione settimanale e devo essere uno stupido, ma piuttosto che ricordare quanto è stato difficoltoso, ho pensato a qualcosa di nuovo da creare e alla curiosità che si prova nel farlo ancora su Jump“.
Masashi Kishimoto lancerà una nuova serie manga regolare (e non solo un episodio autoconclusivo) nel corso 2018, ma ancora non conosciamo dettagli consistenti. La tematica del nuovo manga dovrebbe vertere su una storia fantascientifica e nel corso del Jump Festa dello scorso anno l’autore ha svelato le prime bozze del nuovo manga.
Nell’ottobre del 2015 il maestro Kishimoto dichiarava che il suo nuovo manga sarà di genere fantascientifico e nel 2016 assicurava che le ricerche erano concluse e di essere prossimo all’inizio della scrittura.

Fonte:

Yoshihiro Togashi “incerto” sulla conclusione di Hunter x Hunter

Yoshihiro Togashi si confessa a Shueisha sulle sue pause e paure sul finale di Hunter x Hunter.
In occasione del 50° anniversario di Weekly Shonen Jump, Shueisha ha intervistato in esclusiva gli autori manga che hanno offerto il loro contributo alla crescita internazionale della rivista settimanale che sforna ancora tutt’ora degli eroi sensazionali. Uno tra questi è, senz’altro, Yoshihiro Togashi, l’autore di Hunter x Hunter e di Yu degli Spettri.
Mentre il secondo manga citato è concluso, non possiamo di certo dire la stessa cosa per il primo. Sebbene Hunter x Hunter, cominciato nel 1998, abbia raggiunto un grande numero di appassionati in tutto il mondo, l’autore è diventato sempre più discostante con il suo modus operandi in merito alla serializzazione settimanale. Le pause che il mangaka continua ad annoverare sono sempre più frequenti e mentre l’appassionato medio critica questa scelta, l’autore, nell’intervista esclusiva, ha specificato il suo modo di fare pausa, legittimandolo. Il mangaka ha specificato che durante le sue pause non è un uomo praticamente libero da ogni impegno in quanto continua sempre a lavorare, sebbene noi non sappiamo in cosa, specificamente parlando.
Punto nevralgico e anche abbastanza triste dell’intervista si verifica nel momento in cui Togashi ammette che il suo unico obiettivo è quello di terminare una volta per tutte Hunter x Hunter, ma è sempre più preoccupato e incerto dal momento che non ha il controllo del tempo, pertanto ha paura che la sua morte possa portare via a tutti gli appassionati e a se stesso il finale che il mondo desidera per il manga. Ecco le parole nel dettaglio dell’autore:
Probabilmente tanti manga saranno presto pubblicati da me, con artisti che sapranno illustrare al meglio le mie storie.
Ho bisogno di raccogliere l’intera storia di Hunter x Hunter e concluderla una volta per tutte, ma sempre più frequentemente fermo la pubblicazione su Shonen Jump e sono sicuro che la gente si chieda cosa io faccia nel frattempo. Proprio come quando un attore non si mostra in televisione per un po’ di tempo e sta lavorando d’altra parte, così io sto lavorando ogni giorno. Talvolta, tuttavia, non sono sicuro se terminerà prima Hunter x Hunter o la mia vita“.
Non è la prima volta che l’autore si dimostra pessimista sul finale del suo manga. Difatti, a giugno 2018 in occasione dell’esibizione di Shonen Jump per i 50° anni della rivista, l’autore ne aveva parlato apertamente.
Attualmente Hunter x Hunter è fermo dal marzo 2018 con il capitolo 380 e ancora non sappiamo quando l’opera riprenderà la serializzazione.
Hunter x Hunter è in corso di serializzazione dal 3 marzo 1998 all’interno di Weekly Shonen Jump. In Italia il manga è edito da Planet Manga e il 34° volume è disponibile dal 15 febbraio 2018.

Fonte:

mercoledì 29 agosto 2018

Bokutachi wa Benkyou ga dekinai! Arriva l'anime per il Jump Manga

Anticipato nelle scorse settimane dall'avviso di un "importante annuncio" e dalla registrazione di un nuovo sito ufficiale e di un apposito account twitter, arriva ora dalle pagine di Shounen Jump l'avviso di un futuro adattamento anime per il manga Bokutachi wa Benkyou ga Dekinai di Taishi Tsutusui, attualmente in corso sulla stessa rivista di One Piece e Haikyuu!!.
Nariyuki Yuiga è determinato ad impegnarsi al massimo pur di ottenere una borsa di studio che sia in grado di sollevare la sua povera famiglia dalle spese scolastiche. Qualunque cosa lui faccia, tuttavia, sembra non riuscire mai a superare le sue due compagne di banco: Rizu Ogata, alla sua destra, è infatti un genio nelle materie scientifiche - mentre Fumino Furuhashi, alla sua sinistra, incredibilmente portata per le materie letterarie. Naiyuki si rivolge quindi al preside dell'istituto, il quale gli propone un patto: il ragazzo dovrà fare da tutor ad entrambe le ragazze per gli esami di ingresso all'università! Sorprendentemente, infatti, Rizu ha intenzione di iscriversi alla facoltà di Letteratura, mentre Fumino a quella di Scienze...
L'adattamento in anime è affidato agli studi Studio Silver ed Arvo Animation con la regia di Yoshiaki Iwasaki (Love Hina, Hayate no Gotoku) composizione serie di Gou Zappa (Shin Koihime Musou) e character design di Masakatsu Sasaki (Saki, A-Channel).
Il manga di Boku-tachi wa Benkyou ga Dekinai, inedito in italia, è iniziato nel 2017 ed attualmente conta sette volumi e un ottavo in uscita a breve per circa un milione di copie totali in tiratura di stampa.
  
Fonte:

lunedì 27 agosto 2018

Marmalade Boy Little, annunciata la conclusione

In Italia la serie di Wataru Yoshizumi, sequel del celeberrimo Piccoli Problemi di Cuore, è in corso di pubblicazione per Planet Manga.
Il numero 10 della rivista Cocohana edita da Shueisha annuncia che Wataru Yoshizumi porterà a conclusione il suo manga Marmalade Boy Little sulle pagine del numero 11 del mensile josei che sarà in vendita dal 27 Settembre 2018.
La serie, sequel del popolare “Piccoli Problemi di Cuore”, si comporrà di 7 volumi complessivi.
In Giappone Marmalade Boy Little è in corso di serializzazione su Cocohana dal 2013; i capitoli del manga sono stati finora raccolti in sei volumetti.
In Italia la serie, così come la precedente, è pubblicata da Planet Manga (5 volumi al momento):
Wataru Yoshizumi (Chitose Etc., Solamente tu) riporta tra noi i personaggi che l’hanno resa famosa in una nuova, eccezionale, singolarissima opera ambientata nel mondo di Marmalade Boy. Ne sono protagonisti i fratelli adolescenti di Miki e Yu… Signore e signori, ecco a voi Rikka e Saku!

Fonte:

Twin Star Exorcists, annunciato il manga spin-off Tenen Jyakko

In Italia il manga principale di Yoshiaki Sukeno, già autore di Binbogami! edito da J-POP, è in corso di pubblicazione per Planet Manga.
Lunedì 3 Settembre 2018 il sito web Shonen Jump Plus di Shueisha inizierà a ospitare la serializzazione di un nuovo manga spin-off della serie Twin Star Exorcists di Yoshiaki Sukeno: intitolato Twin Star Exorcists – Tenen Jyakko, sarà l’adattamento a cura dello stesso Sukeno del romanzo omonimo scritto da Hajime Tanaka.
La storia è incentrata sul passato di Seigen Amawaka. I capitoli verranno pubblicato ogni primo e terzo Lunedì del mese; un prologo di 15 pagine è uscito Lunedì 27 Agosto 2018.
In Giappone Twin Star Exorcists è in corso sulle pagine del mensile Jump SQ dal 2013 (15 volumi finora); ha dato origine a uno spin-off su Benio, a uno yon-koma umoristico e a una serie animata per la tv.
In Italia il manga è in corso per Planet Manga (12 volumi al momento).

Fonte:

Nuovo manga one shot per Naoki Urasawa e altre novità

Nel nostro Paese la maggior parte delle opere dell’autore sono pubblicate da Planet Manga.
Il numero 11 della rivista Gekkan! Spirits edita da Shogukakan si preannuncia imperdibile per tutti gli appassionati del maestro Naoki Urasawa, l’autore di 20th Century Boys e Monster.
Al suo interno, infatti, non solo verrà pubblicato un one shot intitolato It’s a Beautiful Day, incentrato sul cantautore Kenji Endo, che godrà della copertina del mensile e di pagine a colori, ma anche una serie di altre iniziative speciali:
il calendario Naoki Urasawa Calendar Kanojo no Maboroshi con illustrazioni di belle ragazze;
una discussione su manga e musica con il cantautore e attore Shigeru Izumiya;
una intervista al maestro corredata da una sua illustrazione a colori;
l’intervista all’autore intitolata Mangaou Shigeru Shonen no Izumiya Gahou, uscita nel 2010 in un dvd di Shigeru Izumiya.
Inoltre sembra che il one shot sarà presente anche nell’edizione digitale della rivista; se fosse il caso, sarebbe la prima volta che un manga di Urasawa verrebbe pubblicato in digitale.
Gekkan! Spirits n. 11 sarà disponibile dal 27 Settembre 2018.

Fonte:

domenica 26 agosto 2018

Novità di questa settimana... JPOP

Atom the Beginning 5  

La sconfitta di Ivan ha portato più domende che risposte, sia sulle organizzazioni sulle tracce di Six che sulla coscienza dei robot. Ochanomizu e Tenma proseguono però per la loro strada, pensando al prossimo progetto... Uran! E il torneo World Robot Battling si avvicina!
Opera realizzata da:  Makoto Tezuka Masami Yuuki




Danmachi - Sword Oratoria 2  

L'attesissimo spin-off di Danmachi, con protagoniste le più forti guerriere della serie! Ais Wallenstein, la Principessa della Spada, ha terrorizzato (?) Bell con la sua sola presenza. Ma tanto la ragazza ha altro per la testa, come diventare l'avventuriera più forte di sempre insieme alle sue amiche!
Opera realizzata da:  Fujino Ōmori




Devilman Saga 3  

Il nuovo manga scritto e disegnato da Go Nagai, seguito diretto di Devilman! Yuki Fudo, esperto di robotica, è al lavoro sull’antica tecnologia delle Demon Armor per conto del misterioso Asuka Ryo e della sua multinazionale. Ma si imbatterà in un segreto che potrebbe portare alla rinascita del Male e alla fine della razza umana!
Opera realizzata da:  Go Nagai



Disegna! - Kakukaku Shikajika 3  

Come si diventa mangaka? Continua la serie in cinque parti, vincitrice del Manga Taisho e del Japan Media Arts Festival Award! Un nostalgico spaccato di vita narrato con grande humor: fin da giovane Akiko Higashimura ha sempre amato disegnare, ma solo dopo l'incontro con il terrificante (ma generoso) Kenzo Hidaka, insegnante d'arte, capirà cosa significa davvero dedicarsi anima e corpo al disegno!
Opera realizzata da:  Akiko Higashimura


Gli spiriti di casa Momochi 13  

Qual è il segreto nascosto nel passato di Kasha e Aoi? Dopo la battaglia con il precedente Nue, Amane, Himari inizia le vacanze estive e cerca di salvare il suo amato Aoi. In mente ha ancora l'avvertimento "Non esiste un modo per far fuggire Aoi da casa Momochi". Riuscirà la ragazza a vincere contro il destino avverso e i poteri sovrannaturali che la ostacolano?
Opera realizzata da:  Aya Shouoto



Kakegurui 6  

Yumeko e Kirari, la presidentessa del comitato studentesco, sono attratte l'una all'altra dalla follia per il gioco d'azzardo. Ma la più fedele seguace di Kirari non può sopportare questa situazione, e sfida Yumeko a giocarsi il tutto per tutto!
Opera realizzata da:  Homura Kawamoto




Kingdom 35  

Chang Jiao infervora i sodati, ma cade nella trappola tesa dalle truppe ribelli penetrate a Tanliu. La compagnia Fei Xin riceve un ordine reale da Ying Zheng, che si è accorto dell'emergenza!
Opera realizzata da:  Yasuhisa Hara





Monster Girl 3  

Scompiglio ad Akihabara! Azione, fanservice e mostri tra l'adorabile e lo spaventoso: la perfetta fusione tra Monster Musume e Tokyo Ghoul! Rokka si è trasferita in un istituto femminile per fare la vita di una normale studentessa. Ma lì, tra nuove e vecchie amiche, la yokai avverte una presenza oscura... nientemeno che...
Opera realizzata da:  Kazuki Funatsu



Nina Stardust 2  

Il secondo volume della seriesci-fi dai toni surreali! Un robot abbandonato che sta per perdere la memoria, una ragazza con una richiesta impossibile, una città folle e futuristica in cui sotto la luce delle stelle tutto può succedere. Questa miniserie fortemente influenzata dall’Akira Toriyama di Dottor Slump & Arale, è un giro su un ottovolante pop tra divertimento ed emozioni che non può lasciare indifferenti.
Opera realizzata da:  Satoshi Fukushima


Urataro 2  

Chiyo, principessa dei Taira, ha promesso all'immortale Urataro che finalmente lo ucciderà. In cambio, lei vuole vivere e sconfiggere la maledizione che la affligge. I due iniziano il loro viaggio insieme, e non saranno certo orde di demoni a fermarli!
Opera realizzata da:  Atsushi Nakayama




Wolfsmund 4  

Nella Svizzera del XVI secolo un tiranno sanguinario controlla un importante passo montano, annichilendo la popolazione con terribili dimostrazioni di sadismo. Chi riuscirà a opporsi al suo regno di terrore? Una serie piena di emozioni e azione dall'assistente di Kentaro Miura (Berserk)!
Opera realizzata da:  Mitsuhisa Kuji

One Piece, nuovo lungometraggio atteso per il 2019!

Grazie alla Toei Animation sappiamo che è atteso per l'estate del 2019 un nuovo lungometraggio su One Piece.
Al momento trapela solo che il film è fatto per festeggiare i 20 anni dell'anime e che sarà il più importante finora, oltre ovviamente che sarà distribuito al cinema come l'ultimo lungometraggio animato, One Piece Gold.
Non ci resta quindi che aspettare al più presto aggiornamenti in merito.

Fonte:

sabato 25 agosto 2018

Detective Conan: il nuovo manga si baserà sul film La nave perduta nel cielo

Il numero di ottobre della rivista Shōnen Sunday S di Shogakukan ha rivelato che il film anime del 2010 Detective Conan: La nave perduta nel cielo, ancora inedito nel nostro Paese, avrà un adattamento manga
Il fumetto debutterà sulla rivista nel numero di novembre in uscita il 25 settembre. Yutaka Abe e Jirō Maruden disegneranno il manga. Yasuichiro Yamamoto è accreditato per la regia del film e Kazunari Kouchi è accreditato per la sceneggiatura del film.
Il film è stato il 14° lungometraggio della serie anime basata sul manga Detective Conan di Gosho Aoyama, pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics. Nella storia del film, Kid ha gli occhi puntati sul gioiello “Lady of the Sky” a bordo del Bell 3, il più grande dirigibile del mondo. Tuttavia, un misterioso gruppo terroristico chiamato Red Shamu-neko ha dirottato il dirigibile stesso, insieme a Conan e ai suoi amici ed alleati Goro e Ran.
Il numero di ottobre di Shonen Sunday S ha anche pubblicato il capitolo finale dell’adattamento manga del film Detective Conan: La Lettera d’Amore Scarlatto.
Il manga Detective Conan originale è in corso invece dal 1996 e ha generato una serie animata tuttora in corso ed arrivata anche in Italia, su Mediaset e Super!.

Fonte:

Si conclude Akame ga Kill! Zero

Nel nostro Paese Planet Manga ha in catalogo sia Akame ga Kill! sia Akame ga Kill! Zero.
Il nono volume della serie Akame ga Kill! Zero, uscito nelle librerie del Giappone Sabato 25 Agosto 2018, ha rivelato che il prequel del popolare Akame ga Kill! si concluderà con il volume 10.
Takahiro, autore di Akame ga Kill! attualmente al lavoro anche sulla nuova serie Hinowa ga Yuku!, e Kei Toru hanno lanciato Akame ga Kill! Zero nell’Ottobre del 2013 sulle pagine della rivista di seinen manga Big GanGan edita da Square Enix.
In Italia la serie, così come Akame ga Kill! (GanGan Joker, 2010 – 2016, 15 volumi), è pubblicata da Planet Manga (5 volumi al momento):
IL PREQUEL DEL DARK FANTASY DI CULTO AKAME GA KILL! Prima dei Night Raid. Prima degli Jaegers. Ecco a voi il racconto del drammatico passato di Akame e Kurome, due sorelle divise dall’Impero e unite da un destino di sangue e morte.

Fonte:

venerdì 24 agosto 2018

Yoshikazu Yasuhiko (Gundam) lancia il suo ultimo nuovo manga

Mangaka, animatore, character designer e regista, il maestro “Yas” è noto per opere quali Gundam, Arion e Venus Wars.
Il 25 Settembre 2018 il maestro Yoshikazu Yasuhiko lancerà la sua ultima nuova serie manga sulle pagine del numero 11 del mensile seinen Afternoon edito da Kodansha.
Si intitola Inui to Tatsumi – Siberia Shuppei Hishi – (Inui e Tatsumi: La Storia Segreta dell’Intervento in Siberia) e ha per protagonisti l’esperto di artiglieria Inui e il reporter Tatsumi coinvolti negli eventi dell’intervento in Siberia, spedizione militare da parte delle forze alleate che tra il 1918 e il 1922 hanno inviato truppe per intervenire nella Guerra Civile Russa.
Mangaka, animatore, character designer e regista, il maestro “Yas” è noto per opere quali Mobile Suit Gundam (Dynit), Arion (Yamato Video), Crusher Joe (Dynit) e Record of the Venus Wars (Magic Press il manga originale, Yamato Video il film animato); in una recente intervista ha dichiarato che la trasposizione del suo manga Gundam The Origin (Edizioni Star Comics, Dynit), della quale ha curato la regia generale, il character design e gli storyboard, sarà il suo ultimo anime.

Fonte:

Weekly Shonen Jump: cinque nuovi manga al debutto

Nuovi innesti per la rivista settimanale di Shonen Jump in attesa di pubblicazione a settembre.
Mentre Gintama, il celebre manga di Hideaki Sorachi, si accinge a concludersi tra quattro capitoli, nuovi aspiranti mangaka in cerca di fama si fanno avanti alla corte di Shueisha con nuove proposte e nuove storie in attesa di pubblicazione su Weekly Shonen Jump.
La rivista avrà anche compiuto i suoi primi 50 anni quest’anno, ma ciò non vuol dire che non sia aperta a nuovi venti di gioventù e di innovazione. Difatti, attraverso le prime informazioni apparse online relative al numero 39 di Weekly Shonen Jump, disponibile in Giappone da lunedì 27 agosto 2018, apprendiamo che cinque nuovi manga one-shot debutteranno sulla rivista settimanale edita da Shueisha nei numeri a seguire in occasione del contest “Golden Future Cup”.
La Golden Future Cup è una competizione annuale indetta dalla redazione di Weekly Shōnen Jump dal 2004 ed è dedicata agli autori esordienti che non hanno mai pubblicato in precedenza una storia in rivista.
In particolare, all’interno del numero 39 di Shonen Jump (27 agosto 2018) sarà pubblicato “Hono Mieru Shonen”, un manga scritto da Tougo Gouto e disegnato da Kent Matsuura; nel numero 40 (3 settembre 2018) l’autore Tengan Shintarou pubblicherà “Ketsueki Null”; nel 41° numero (10 settembre 2018) l’autore Gorou Aravia pubblicherà “Koi ha Senjou”; nel numero 42 della rivista (17 settembre 2018) l’autore Fusai Naba pubblicherà “Apollo”; tra le pagine del numero 43 (24 settembre 2018) l’autore Yuuto Saezu pubblicherà “Mist no Kaibouroku”.
Che tra queste nuove proposte possa esserci una futura leggenda di Jump che avrà l’onore e l’onere di condurre una serie regolare?

Fonte:

Nuove serie manga dalle autrici di Missions of Love, Il Filo Rosso e Cosplay Animal

In Italia quelle opere sono pubblicate da Edizioni Star Comics e Planet Manga.
Nei prossimi mesi tre autrici pubblicate anche nel nostro Paese lanceranno nuove serie manga, vediamole insieme.
Il 22 Settembre 2018 sul numero 11 della rivista Dessert di Kodansha Watari Sakou, autrice nota per Cosplay Animal (edita da Star Comics) e Love All (GP Manga) inizierà la serializzazione della serie provvisoriamente intitolata Ichido ha Kanojo ni Nattemitai!.
Il 24 Ottobre le pagine della rivista Cheese! di Shogakukan ospiteranno il debutto della nuova serie di Kaho Miyasaka, il cui 1/100.000 (pubblicato da Planet Manga) si è concluso il 24 Agosto sulla stessa rivista (il volume 9, l’ultimo, è previsto per il 26 Ottobre in Giappone).
Ricordiamo che sempre Planet Manga, che dell’autrice ha in catalogo anche serie come Febbre del Cuore, Lui Il Primo Amore, Real Kiss, La Scoperta dell’Amore o Il Filo Rosso, a Novembre inizierà a pubblicare il suo La Promessa della Rosa.
A inizio Novembre la rivista Nakayoshi di Kodansha vedrà il lancio della nuova serie di Ema Toyama, autrice del Missions of Love attualmente in corso di pubblicazione italiana per Edizioni Star Comics.
L’autrice pubblicherà un one shot sul numero sul numero 10 di Nakayoshi del 3 Settembre 2018.

Fonte:

giovedì 23 agosto 2018

Si conclude il manga High Score Girl

La serie animata tratta dalla commedia seinen di Rensuke Oshikiri, in onda in Giappone da Luglio, verrà diffusa da Netflix a fine anno.
Il numero 9 della rivista Monthly Big GanGan annuncia che la serie manga High Score Girl di Rensuke Oshikiri si concluderà sul numero successivo del mensile seinen edito da Square Enix, in vendita dal 25 Settembre 2018.
Il decimo e ultimo volumetto verrà commercializzato durante la stagione invernale.
La serie è ambientata nel 1991 e segue le vicende di Haruo Yaguchi, ragazzino di sesta elementare che eccelle soltanto nei videogiochi, e di Akira Oono, la sua popolare compagna di classe — ricca, bella e intelligente: un giorno la ragazza lo sconfigge ripetutamente al cabinato di Street Fighter II, un evento che segna l’inizio del loro particolare rapporto.
High Score Girl è in corso dal 25 Ottobre 2010 e si compone al momento di 9 volumi; la serializzazione si è fermata tra l’Agosto del 2014 e l’Agosto del 2015 per via di una azione legale da parte di SNK Playmore che contestava l’uso dei personaggi dei suoi giochi senza autorizzazione. La corsa è ripresa il 25 Luglio 2016.
Nel 2013 è stato candidato al sesto Manga Taishio e al diciassettesimo Premio Culturale Osamu Tezuka; nello stesso anno si è classificato secondo al Kono Manga ga Sugoi! e nono al Comic Natalie Grand Prize.
Una serie animata realizzata da J.C Staff (Toradora!, A Certain Magical Index) ha debuttato lo scorso Luglio in Giappone; Netflix la proporrà a Dicembre.

Fonte:

The Promised Neverland: l’autore Kaiu Shirai svela quando vorrebbe finire il manga

Il manga The Promised Neverland vanta, ad oggi, 10 volumi e lo sceneggiatore dell’opera, Kaiu Shirai, svela quanti ancora, approssimativamente, gradirebbe realizzarne.
Per promuovere l’edizione francese di The Promised Neverland, il manga scritto da Kaiu Shirai e disegnato da Posuka Demizu attraverso le pagine di Weekly Shonen Jump (Shueisha), gli autori giapponesi del manga rivelazione edito in Italia da J-POP (4 volumetti al momento disponibili per l’acquisto) hanno parlato delle loro origini e come si sono avvicinati alla rivista settimanale, delle stesse origini di The Promised Neverland e come era stato concepito, del loro modus operandi a lavoro, dei personaggi e anche del futuro della serie.
In particolare, ai microfoni di FranceInfo, a prendere la parola sul futuro del manga è stato lo sceneggiatore e vera mente della storia parlando per l’appunto sul finale.
Quando gli è stato chiesto fino a quando gli autori hanno intenzione di lavorare sulla storia, l’autore Kaiu Shirai si è sbottonato dichiarando delle tempistiche, fra l’altro neanche troppo longeve considerando quelle della rivista Shonen Jump. Ecco le parole di Shirai nel dettaglio:
La storia originale di base si estendeva fino alla fuga dei bambini dall’orfanotrofio Grace Field House. Personalmente mi piacerebbe, in accordo con il mio editore, che la storia non si estendesse troppo. Prevedo venti o trenta volumi ancora per il manga“.
Il manga, in Giappone, è stato per ora raccolto in 10 volumi, pertanto la fine non sarebbe poi così lontana, considerando gli standard delle opere di Weekly Shonen Jump. Tuttavia, proprio perchè è un’opera settimanale, gli autori non sempre riescono a raccogliere tutto ciò che scrivono al fine di regalare un finale degno di un bellissimo ricordo, come lo è la storia in sè. A volte l’introduzione di una pluralità di sottotrame, di personaggi e di situazioni costringono gli autori ad estendere di più la durata del loro manga, tradendo, così, i piani originali.
Per ora, pertanto, l’autore ha confermato che vorrebbe un finale tra una decina o ventina di volumi, ma non è detto che sarà un piano impeccabile.
Non ci resta che seguire le avventure di Emma e compagni per scoprirlo.

Fonte:

Ace Attorney: annunciato un nuovo manga

Il numero di ottobre del magazine V-Jump di Shueisha ha rivelato che Naoyuki Kageyama lancerà un nuovo manga basato sull’anime Ace Attorney e sulla serie di giochi CAPCOM col medesimo nome sul prossimo numero.
Il debutto del nuovo fumetto è dunque fissato per il 21 settembre.
Il precedente manga ispirato al celebre franchise, dal titolo Gyakuten Saiban: Sono “Shinjitsu”, Igi Ari! e disegnato sempre da Kageyama, è stato lanciato sulla rivista V-Jump nel marzo 2016 per concludersi a luglio 2017. Shueisha ha pubblicato il terzo volume del manga nel settembre 2017.
Gyakuten Saiban ~ Sono “Shinjitsu,” Igiari! ~ Stagione 2, la seconda stagione anime basata sulla serie di giochi Ace Attorney (Gyakuten Saiban), sarà presentata in anteprima il 6 ottobre su YTV e NTV alle 17:30, nello stesso slot del primo anime. Sostituirà My Hero Academia, che è attualmente in onda in questo periodo di tempo.
La prima serie è stata presentata in anteprima ad aprile 2016 e ripercorreva le trame dei primi due giochi della serie. Crunchyroll ha reso disponibile l’anime al di fuori del Giappone, anche nel nostro Paese.

Fonte:

mercoledì 22 agosto 2018

Endro~! Il nuovo anime di Studio Gokumi ci presenta una delle protagoniste

Il sito ufficiale dell'anime Endro~!, prodotto da Studio Gokumi la cui uscita è programmata per l'inverno 2019, ha pubblicato un video promo in cui viene presentata una delle protagoniste della serie: Yuusha (Yuuria Sharudetto), a cui Hikaru Akao ha dato la voce.
Il nome di Yuusha è un gioco di parole, avendo la stessa pronuncia della parola giapponese che significa "coraggioso". Il prossimo personaggio sarà rivelato il 30 agosto.
Lo staff comprende:
  • Regia: Kaori (Yuyushiki, How to keep a Mummy
  • Series composition: Takashi Aoshima (Yuru Yuri, Love Lab, Himouto! Umaru-chan)
  • Character design originale: Namori (Yuru Yuri)
  • Adattamento character design: Haruko Iizuka (Sisters of Wellber, Tamayura, Children of the Whales)
Izumi Minami ha pubblicato un adattamento manga di questo futuro anime sul sito Comic Fire.
Il sito dell'anime ha pubblicato tre visual disegnate da tre illustratori diversi. 
L'autrice della prima visual è Namori.
La seconda visual è disegnata da Iizuka.
La terza visual è disegnata da Minami.
E' in uscita anche una action-figure marchiata Amakuni, disegnata da Grizzry Panda.

Fonte:

martedì 21 agosto 2018

Una mostra festeggia i 30 anni di carriera di Kazuhiro Fujita (Ushio e Tora)

In Italia le opere del maestro sono pubblicate da Edizioni Star Comics, J-POP e Goen.
Dal 12 al 20 Novembre prossimo il secondo piano del Seibu Ikebukuro Honten di Tokyo ospiterà una mostra che festeggerà i trent’anni di carriera del maestro Kazuhiro Fujita — il papà di Ushio e Tora.
L’esposizione si inserisce nel quadro dei festeggiamenti per il 60° anniversario della rivista Weekly Shonen Sunday e pertanto si concentrerà sulle opere del maestro Fujita serializzate sul settimanale edito da Shogakukan: Ushio e Tora (pubblicato da Edizioni Star Comics in Italia), Karakuri Circus (Goen), Moonlight Act (J-POP) e Sou-bou-tei Kowasubeshi.
Gli appassionati che visiteranno la mostra potranno ammirare oltre 200 illustrazioni a colori (tra cui dei pezzi inediti) e a matita, merchandise originale e riproduzioni di tavole autografate e partecipare a una sessione di autografi con il sensei.
Ricordiamo che attualmente il maestro Fujita è impegnato nella pubblicazione di Sou-bou-tei Kowasubeshi, in corso sul Sunday dal 23 Marzo 2016 (9 volumi finora); a Ottobre debutterà la serie animata di Karakuri Circus.

Fonte:

Colorful Pastrale: Nuovo anime da parte dello staff di Dog Days

Un live streaming proveniente dall'evento "Cardfight!! Vanguard Bermuda Triangle Cup 2018 Final Stage & Announcement Special" ha portato con se anche l'annuncio di una nuova serie anime prodotta dalla Bushiroad e che andrà in onda a gennaio del prossimo anno (2019): Colorful Pastrale ~from Bermuda △~ (Triangle).
Non si hanno ancora molte informazioni sulla nuova produzione, ma a vedere lo staff coinvolto nella produzione c'è da aspettarsi una storia rilassante e allegra in un'atmosfera molto moe.
Al lavoro su Colorful Pastrale c'è infatti lo studio Seven Arcs con Junji Nishimura (Dog Days, ViVid Strike!) in regia, Michiko Yokote (Ika-Musume!) sulla sceneggiatura, Takayoshi Hashimoto (Nanoha The MOVIE 1st) ad adattare il character design originale realizzato da Takuya Fujima (Nanoha Vivid, ViVid Strike!).

Fonte:

lunedì 20 agosto 2018

Dynit manga: nuova edizione per Rossana, riprende Honey Bitter

Un Autunno sotto il segno della sensei Miho Obana.
Attraverso la propria pagina Facebook ufficiale Dynit ha annunciato due novità legate alla sensei Miho Obana: la prima riguarda una nuova edizione de Il Giocattolo dei Bambini – Rossana (Kodomo no Omocha), in uscita a Novembre in formato Big Edition da 15 x 21 cm e tavole a colori; la seconda è la ripresa di Honey Bitter a Dicembre, sulla scia dell’annuncio della conclusione della serie da parte della stessa autrice, che verrà portata a termine fino alla naturale conclusione:
Siete ancora in vacanza? Noi stiamo già lavorando al grande ritorno di Miho Obana! A novembre arriverà una nuova BIG EDITION de Il Giocattolo dei Bambini, con formato 15×21 e numerose tavole a colori!
A dicembre invece sarà il turno di Honey Bitter! Ci avevate rinunciato? E invece no! Ora che l’autrice ha annunciato la conclusione, porteremo questa serie fino alla fine con cadenza regolare!
Nella sua edizione regolare Il Giocattolo dei Bambini si compone di 10 volumi più uno speciale, pubblicati in Giappone da Shueisha tra il 1995 e il 1999 e da Dynit tra il 2002 e il 2003.
Honey Bitter è in corso sulla rivista Cookie di Shueisha dal 2004 e al momento conta di 13 volumi più un volume speciale crossover con Il Giocattolo dei Bambini. Dynit ha pubblicato soltanto i primi quattro volumi nel 2007.

Fonte:

Si conclude il manga Devils Line di Ryo Hanada

In Italia la serie è in corso per Planet Manga; l’anime televisivo è disponibile in streaming su VVVVID.
Attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale l’autrice Ryo Hanada ha reso noto che concluderà il suo Devils Line in quattro capitoli: se non ci saranno pause nella serializzazione le vicende di Anzai e Taira si concluderanno quindi a Novembre o a Dicembre sulle pagine della rivista mensile di seinen manga Morning Two di Kodansha.
La serie dovrebbe comporsi di 13 volumi, ma l’autrice ha espresso la volontà di realizzare un seguito in volume unico e dei capitoli bonus.
In Giappone Devils Line è in corso di serializzazione su Morning Two dal 22 Marzo 2013; il volume 12 sarà disponibile dal 23 Agosto 2018 anche in edizione limitata con un anime originale in DVD allegato.
In Italia la serie è pubblicata da Planet Manga (7 volumi finora):
“I LATI PIÙ OSCURI DELL’ANIMO UMANO! Può un vampiro convivere con gli esseri umani e controllare la propria sete di sangue? Con i farmaci, sì. Ma cosa succede se i medicinali non bastano più e l’impulso di uccidere prende il sopravvento? La risposta nel dark fantasy di Ryo Hanada.”
Una serie animata in 12 episodi, diretta da Yoshinobu Tokumoto (Comic Girls) presso lo studio Platinum Vision (Saiyuki Reload Blast, Servamp), è andata in onda dal 7 Aprile 2018 al 23 Giugno 2018.
In Italia è disponibile in streaming su VVVVID.

Fonte:

domenica 19 agosto 2018

Novità di questa settimana... Planet Manga

1/100.000 7  

Rino ama Kiritani, ma non ha il coraggio di pronunciare le parole che le permetterebbero di restare al suo fianco. La malattia, nel farsi sempre più strada dentro il suo corpo, comincia a indebolire anche il suo cuore, tra esitazioni, ansie e dubbi sul domani. L’amore può davvero vincere su tutto?
Opera realizzata da:  Kaho Miyasaka
 



Arpeggio of Blue Steel 15  

Gunzo Chihaya, ferito durante la battaglia con la Flotta Nera, è stato catturato da Kongo. Condotto nella base di Hashirajima, il capitano del Blue Steel viene inaspettatamente curato dalla misteriosa Chokai. Nel frattempo, a Yokosuka, Takao sta per scontrarsi con Haruna e Kirishima: fra le tre navi della nebbia, chi avrà la meglio?!
Opera realizzata da:  Ark Performance



Brynhildr nell'oscurità 17  

Per salvare Neko rapita da Makina, Murakami progetta di infiltrarsi a Vingulf. Nelle profondità della base nemica, Murakami avrà il suo primo contatto con l’entità aliena che l’organizzazione malvagia sta allevando e scoprirà i primi indizi sul loro vero obiettivo. Penultimo volume!
Opera realizzata da:  Lynn Okamoto




Devilsline 7  

Prosegue l'opera di Ryo Hanada, la cui trasposizione è in onda su VVVVID! 
La squadra di Anzai sta cercando di scoprire chi sono i membri del CCC, l’organizzazione terroristica che sta sterminando i vampiri. Ma i ragazzi non sanno che tra loro c’è una talpa e che i nemici stanno tendendo loro una trappola… Ci sono tutti gli ingredienti per rendere ancora più appassionante il thriller di Ryo Hanada!
Opera realizzata da:  Ryou Hanada

Gantz - Nuova Edizione 33  

Ancora bloccati nella terribile nave aliena, i pochi umani dotati di tute e armi fornite da Gantz fanno il possibile per sopravvivere e salvare il maggior numero di persone. E nonostante la situazione diventi sempre più diseprata, per Kei e compagni non c’è scelta: combattere o morire! La fine è sempre più vicina…
Opera realizzata da:  Hiroya Oku



I Cavalieri dello Zodiaco: Episode G Assassin 18  

Provato dal massacrante combattimento contro l’ultimo Gladiatore, Shura perde il controllo e precipita negli inferi. I suoi compagni faranno di tutto per tentare di salvarlo. Quasi tutti i Cavalieri d’Oro perduti sono tornati nel presente. Ora si delineano gli schieramenti delle due Atena.
Opera realizzata da:  Masami Kurumada Megumu Okada




Kenichi 54  

I guerrieri dell’Alleanza Shinpaku sono impegnati in duelli all’ultimo sangue contro i terribili membri dello Yomi. Sono battaglie disperate all’ultimo colpo, dove chi perde rischia seriamente di morire! A peggiorare ancora di più la situazione, sul luogo degli scontri arriva anche il terribile Kensei!
Opera realizzata da:  Syun Matsuena




Naruto Color 44  

Nel tentativo di raggiungere Sasuke, la squadra di recupero della Foglia si frammenta un po’ alla volta. Per primo si sacrifica Choji, che affronta il corpulento Jirobo. Neji è il successivo a impegnarsi in un duello, stavolta contro Kidomaru e le sue ragnatele.
Opera realizzata da:  Masashi Kishimoto




Noragami 17  

Bishamonten è a un passo dall’Artefice… ma tra lei e il suo obiettivo si è frapposta una schiera di divinità infuriate. Deciso a salvarla, Yato sfida il potente Takemikazuchi: solo se riuscirà a batterlo, infatti, potrà fermare il celestiale linciaggio!
Opera realizzata da:  Adachitoka




Seraph of the End 16  

A Osaka tutto è pronto per la decisiva battaglia contro Ky Luc. La strategia studiata da Guren sarà in grado di sopraffare la forza di un quinto capostipite e permettere così il salvataggio di Ferid e Krul?
Opera realizzata da:  Takaya Kagami





Shin Lupin III 14  

Non c’è che dire… l’avvento dei computer, negli anni in cui Lupin III terrorizzava le gioiellerie, le banche e i ricchi possidenti, era sul punto di cambiare il Giappone! La domanda è: il ladro più famoso del mondo, erede dell’ars fraudandi del grande nonno Arsenio, può tener testa anche a un super elaboratore elettronico?
Opera realizzata da:  Monkey Punch



Zebra 17  

Ora che Zebra è morto e Aka è in coma, Dragon deve riorganizzare da solo quel poco che resta dei Raccoglitori. La sua lotta disperata contro avversari spietati e crudeli come lui lo porterà a un passo dalla morte e a una scoperta sconvolgente. Continua il manga più violento e orrorifico, da cui è stato tratto anche un film dal vivo.
Opera realizzata da:  Fumio Obata

Novità di questa settimana... Star Comics

Genocidal Organ 3   Ultimo

Il confronto tra Clavis e John Paul è imminente, ma i misteri che riguardano quest’ultimo sono ben lungi dall’essere svelati. Cosa si cela dietro la grammatica del genocidio? L’ultimo numero di questa serie spietata in cui giustizia e terrore si rincorrono senza tregua.
Opera realizzata da:  Keikaku Ito




Gintama 42  

Il figlio stupido di una nota famiglia, affidato agli shinsengumi, assume la carica di tuttofare al servizio di Hijikata. Tuttavia il fratello maggiore, direttore della Mimawarigumi (un corpo d’élite), non solo finisce per litigare con Hijikata, ma ha anche in mente un certo piano...! Potrete inoltre ammirare un fumettista detenuto, degli intrattenitori di un locale per donne e una dama!
Opera realizzata da:  Hideaki Sorachi


Honey 8   Ultimo

Archiviata la vicenda di Miyabi, una nuova nuvola appare all’orizzonte: torna alla carica l’ex di So, che però è fermamente convinto di non voler dedicare tempo all’amore, almeno fino a quando Nao non sarà adulta. L’atteggiamento maturo di So risveglia qualcosa in Onise, che...! Un ultimo volume che riserva molte dolci sorprese!
Opera realizzata da:  Amu Meguro



Magi 37   Ultimo

Mentre il mondo intero va verso l’estinzione a causa dell’incantesimo che lo riporterà allo stato di Rokh, Aladdin e Alibaba, tornati sulla Terra, fanno il possibile per opporsi a questo destino, mentre nel Palazzo Sacro continua l’aspra lotta tra Davide e Sindbad. Tra la disperazione e la speranza, la storia giunge alla sua conclusione e il futuro che attende i nostri amici supera ogni immaginazione...!
Opera realizzata da:  Shinobu Ohtaka


Mob Psycho 100 6  

Finalmente penetrati nel covo dell’Artiglio, Mob e i suoi “complici” vengono fatti prigionieri, quand’ecco che compare Reigen in veste di capo dei sottoposti dell’organizzazione...! Diviso tra l’istinto di scappare e la volontà di combattere per difendere i compagni, Mob vive un momento di forte stress, e alla fine... esplode!
Opera realizzata da:  ONE



Uchu Kyodai - Fratelli nello spazio 30  

Mutta ed Eddy, usciti dalla base lunare per salvare il super computer Sharon dall’imminente tempesta solare, sono rimasti coinvolti in una serie di incidenti. Mutta non riesce a risalire da quella stessa valle in cui una volta era caduto Hibito, mentre Eddy ha perso conoscenza per mancanza di ossigeno. Nel frattempo, sulla Terra, qualcuno inizia il suo addestramento per andare nello spazio...
Opera realizzata da:  Chuuya Koyama


Vinland Saga 20  

Prosegue la Guerra del Baltico. Thorfinn è sempre più invischiato nel conflitto civile che ha spaccato in due fazioni i vichinghi di Jomsborg. Nel frattempo riusciranno Leif, Einar e Gudrid, prigionieri nella città, a sopravvivere alla battaglia?
Opera realizzata da:  Makoto Yukimura