Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 30 settembre 2015

Studio Ghibli eletto studio asiatico dell'anno in Corea del Sud

L'organizzazione della 20ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Busan, (BIFF), (1-10 Ottobre 2015) ha annunciato che premierà lo Studio Ghibli con l'Asian Filmmaker of the Year Award per il 2015, riconoscimento attribuito a coloro che hanno meglio contribuito allo sviluppo dell'industria cinematografica in Asia.
Toshio Suzuki, dirigente e co fondatore del gruppo giapponese parteciperà alla manifestazione in rappresentanza dello Studio per ritirare il premio. Durante l'evento è prevista la proiezione di due lungometraggi che hanno fatto la storia del gruppo: Il Mio Vicino Totoro nella sezione Open Cinema e Omohide Poro Poro di Isao Takahata, nella sezione Wide Angle - Animation Showcase. In più altre 18 opere create dallo Studio sono state presentate nella settimana che precede il Festival all'interno del gigantesco Busan Cinema Center (un impianto da 30.000 metri quadrati ). Il Busan Museum of Arts, dal 5 settembre al 29 novembre, ospita una mostra sulle architetture apparse nelle animazioni dello Studio Ghibli.
Il Festival Internazionale del Cinema di Busan si svolge ogni anno nella città di Haeundae-gu in Corea del Sud dal 1996 e rappresenta uno dei più interessanti festival cinematografici dell'Asia. L'attenzione dell'organizzazione è rivolta al pubblico giovanile, con la presentazione di anteprime cinematografiche ed opere di registi esordienti. Un particolare focus è posto nella ricerca e promozione di giovani talenti. Quest'anno saranno presenti 304 film provenienti da 75 nazioni. Il festival sarà aperto dall'anteprima mondiale del film indiano Zubaan. Numerose star internazionali saranno presenti nelle giornate della mostra.
L'Asian Filmmaker of the Year Award è stato istituito nel 2003 e fino ad ora solo un altro gruppo, la NHK, la Tv pubblica giapponese, lo ha ottenuto, nel 2005, negli altri anni è andato a registi.
Studio Ghibli, nato a metà degli anni ottanta, festeggia proprio quest'anno il suo 30° anniversario di vita in un momento particolarmente delicato per il gruppo, alle prese con una importante fase di transizione dopo decenni di successi. Al momento lo Studio non sta lavorando ad alcun progetto di animazione cinematografica e le sue attività sono sospese anche se Hayao Miyazaki ha da poco annunciato l'intenzione di dar vita ad un corto di animazione utilizzando delle inedite, per lui, tecniche di animazione in CGi collaborando con Yuhei Sakuragi da proporre nel Museo Ghibli.

Fonti Consultate:
Anime News Network
BIFF.Kr

Glitter Force: al via la versione Saban di Pretty Cure

Si era detto qualche tempo fa che Saban Brands aveva acquistato da Toei Animation i diritti di trasmissione per l'occidente della saga Pretty Cure (motivo per cui non sono più arrivate le nuove serie sulla Rai). Allora girava la voce di un fantomatico "Glitter Force", adattamento Saban di Smile Pretty Cure (nona serie della saga, del 2012).
A distanza di qualche anno, la voce si è dimostrata veritiera, in quanto il marchio Glitter Force è stato ufficialmente registrato in varie liste delle prossime uscite Saban rintracciabili su Internet, è stata pubblicata la locandina della serie (che mostra effettivamente i personaggi di Smile Pretty Cure) e si è fatta un po' di chiarezza sul suo contenuto.
Glitter Force, che si comporrà di 40 episodi (ipoteticamente divisi in due stagioni da 20 ciascuna, come accade regolarmente con le ultime serie dei Power Rangers realizzate dalla stessa casa), racconta la storia di cinque adolescenti che compongono la squadra di eroine Glitter Force, a difesa della Terra contro i malvagi provenienti dalle fiabe. Essenzialmente simile, dunque, alla trama originale di Smile Pretty Cure.
La serie è già stata inserita nel catalogo di Netflix. Vi terremo aggiornati su nuovi sviluppi e dettagli riguardanti un'eventuale trasmissione in Italia.

Fonte:

martedì 29 settembre 2015

Ikkitousen di Yuji Shiozaki cambia casa editrice

La discinta reinterpretazione de La Storia dei Tre Regni è in corso dal 2000 per Wani Books.
Lo scorso Maggio vi abbiamo parlato della sospensione della pubblicazione cartacea del mensile seinen Comic Gum di Wani Books, rivista che dal 2000 serializza il popolare Ikkitousen di Yuji Shiozaki, rilanciata come contenitore web di manga.
A pochi mesi da quella notizia, viene ora annunciato che Ikkitousen cambierà casa editrice: si trasferirà infatti all’interno di Young King Ours di Shonen Gahosha, editore per il quale Shiozaki pubblicò Battle Club. Ulteriori informazioni, quali l’inizio della pubblicazione sulla nuova rivista, verranno comunicati attraverso i canali ufficiali della casa editrice.
Ikkitousen, trasposto con successo in animazione attraverso diverse serie tv e OVA, conta al momento 24 tankobon, l’ultimo dei quali uscito in Giappone il 25 Settembre; in Italia è pubblicato da J-POP, già editore di Battle Club, che commercializzerà il 21° albo dell’edizione italiana il 30 Settembre.

Fonte:

Platinum End, gli autori di Death Note svelano la prima immagine del loro nuovo manga

Descritto dagli autori come una storia di "angeli e umani", Platinum End è il terzo manga che Tsugumi Ohba (autrice) e Takeshi Obata (disegnatore) pubblicano per la Shueisha che, dopo il successo di Death Note e Bakuman, ha deciso di continuare a dare fiducia a questa "coppia d'oro" del fumetto giapponese. Fortificati da ben due esperienze lunghissime su Weekly Shonen Jump (settimanale di punta della Shueisha), la Ohba e Obata debuttano qui su Jump SQ, mensile che dall'uscita di dicembre 2015 ospiterà il loro nuovo lavoro. 
L'illustrazione rivelata ieri rappresenta sicuramente uno dei personaggi di Platinum End, anche se non sappiamo ancora se si tratta di Mirai Kakehashi (l'umano "disilluso dalla vita" che sarà protagonista del manga) o di uno degli altri misteriosissimi individui/angeli che animeranno questa nuova storia del duo Obha/Obata.
Sarà interessante vedere come la Obha e Obata lavoreranno su un prodotto che, almeno dal plot, sembra rassomigliare molto a tanti manga usciti negli ultimi anni in Giappone!

Fonte:

lunedì 28 settembre 2015

Countdown... e via il 3 !!!


-299 giorni!

Da Ryu Fujisaki di ShiKi il nuovo manga de La Leggenda degli Eroi della Galassia

Ginga Eiyu Densetsu nasce come serie di romanzi scritti dallo stesso autore di Arslan Senki — The Heroic Legend of Arslan.
A tre decadi dal debutto le saghe letterarie di Yoshiki Tanaka continuano a ispirare anime e manga. Dopo il revival de La Leggenda di Arslan, da cui l’autrice di Fullmetal Alchemist Hiromu Arakawa ha tratto il manga poi trasposto in una serie animata televisiva conclusasi ieri dopo 25 episodi, è ora la space opera di Ginga Eiyu Densetsu – La Leggenda degli Eroi della Galassia a venire adattata in una nuova serie a fumetti a opera di Ryu Fujisaki (Hoshin Engi, Shiki).
Il manga esordirà con un capitolo di 60 pagine (inclusa una tavola di apertura a colori) l’8 Ottobre all’interno del numero 45 del settimanale Young Jump di Shueisha.
La storia segue il conflitto tra l’Impero Galattico e l’Alleanza dei Pianeti Liberi, nonché le vicende personali dell’Ammiraglio Imperiale Reinhard von Lohengramm e dell’eroe dell’Alleanza Yang Wen-Li.
L’opera originale è stata più volte adattata in manga e anime, a partire dagli Anni 80: su tutte la lunghissima serie di OVA che il compianto Noboru Ishiguro (Corazzata Spaziale Yamato, Fortezza super dimensionale Macross) ha diretto presso lo studio ArtLand; dal 2006 un manga di Katsumi Michihara, autrice delle trasposizioni del 1986 (Ogon no Tsubasa, prequel), 1987 (Shirogane no Tani, prequel) e 1988, è in corso su Comic Ryu dell’editore Tokuma.
Nel 2017 Production I.G (Ghost in the Shell) ne realizzerà un nuovo anime.

Fonte:

Si ferma il manga Resident Evil – heavenly island

È il secondo adattamento che Naoki Serizawa trae dalla saga di videogame survival horror della Capcom.
Resident Evil (Biohazard) – heavenly island si ferma di nuovo dopo la pausa che lo ha tenuto lontano dai lettori da Aprile a Luglio. Come annunciato dal numero 43 di Weekly Shonen Champion la serializzazione del manga di Naoki Serizawa verrà interrotta per tre mesi: riprenderà il 7 Gennaio sul numero 6 del settimanale per ragazzi pubblicato da Akita Shoten.
Ricordiamo che anche il precedente Resident Evil Marhawa Desire (pubblicato in italiano da Planet Manga) ha conosciuto un ritmo di pubblicazione analogo: una pausa a ogni completamento dei capitoli di un nuovo volume.
La storia di Resident Evil – heavenly island ruota attorno la troupe di Idol Survival, programma televisivo molto popolare dove idol in costume da bagno gareggiano in competizioni varie. I realizzatori dello show arrivano sulla stessa isola deserta del Sud America dove sta indagando Claire Redfield.
È in corso dal 15 Gennaio e al momento conta due tankobon.

Fonte:

Assassination Classroom, spin-off in arrivo per il manga di Yusei Matsui

Assassinatio Classroom - Se vi piace il manga Assassination Classroom, sappiate che a breve arriverà anche uno spin-off dello shonen action di Yusei Matsui. Saranno Kizuku Watanabe e Jou Aotoa lanciare Koro-sensei Q! (Quest) sul numero di novembre della rivista Saikyou Jump di Sueisha, quella che sarà messa in vendita a partire da venerdì. Il magazine ha anche anticipato che il personaggio del titolo diventerà una sorta di "demon king" (re demone? re dei demoni? re demoniaco?) proprio all'inizio del manga. Inoltre sulla rivista ci sarà anche una piccola anticipazione con informazioni riguardanti la seconda stagione dell'anime e il secondo film live-action.
Ricordando che in Italia Assassination Classroom viene pubblicato da Planet Manga, ecco che la trama racconta la storia di una classe di studenti disadattati del liceo che deve cercare di uccidere il loro nuovo insegnante, un alieno polipoide dai bizzarri poteri e dalla super forza e velocità. Questo insegnante ha appena distrutto la luna e ha promesso che distruggerà anche la Terra a meno che i suoi studenti non riescano a ucciderlo per primi. Il tutto è reso più complicato dal fatto che lui è il miglior insegnante di sempre e che cercherà di tirar fuori le migliori qualità di ciascuno dei suoi studenti. I quali lo adorano. Pur cercando di ucciderlo. Che pasticcio!

Fonte:

Sailor Moon Crystal: al via la terza saga

Si è appena conclusa, con la trasmissione dell'episodio 26, sul canale Tokyo MX la replica televisiva di Sailor Moon Crystal. Al termine dell'episodio, una preview annuncia il prossimo adattamento della terza saga, Death Busters, che vedrà la riunione di 10 guerriere con la comparsa di Uranus, Neptune e Saturn.
Vi terremo informati su nuovi dettagli e data di trasmissione non appena saranno rilasciati.

Anime per Hybrid x Heart Ataraxia: potenziamoci facendo le porcate

Sarà la light novel Hybrid x Heart Magias Academy Ataraxia (Masō Gakuen H x H), appartenente alla linea della Kadokawa Sneaker Bunko, ad essere prossimamente adattata in un anime come annunciato dalla pagina ufficiale della serie.
La light novel di Hybrid x Heart Magias Ataraxia è iniziata nel 2014 ad opera di Masamune Huji con illustrazioni di Hisasi (Bikini Warriors) e mecha design di Kurogin (Cross Ange). Un adattamento in manga è iniziato nello scorso giugno sulla rivista Comp Ace di Kadokawa e in marzo ne è uscito un drama CD con Ayaka Kimura, Hikaru Isshiki, Ichigo Momoi e Rino Kawashima  tra le doppiatrici presenti.
La storia ha come protagonista tale giovinastro Kizuna Hida in visita all'accademia di difesa strategica Ataraxia su invito della sorella maggiore. Giunto sul posto incontra una certa Aine Chidorigafuchi, pilota di Zerosu (un tipo di Mecha ad energia magica), che dopo un "Non guardarmi, pervertito" inizia a spogliarsi davanti a lui.
Al contempo arrivano dalla sorella di Kizuna degli ordini per una missione: ravanare nelle bocce di Aine. Pare che Kizuna abbia l'abilità di far aumentare le capacità delle ragazze ai comandi degli Zerosu commettendo con loro atti osceni. E quindi, con un invasione da fronteggiare alle porte, a Kizuna non resta che darsi da fare...
 
Fonte:

Chimamire Sukeban Chainsaw: i tuoi amici sono zombie, falli a pezzi!

Il prossimo gennaio uscirà nei cinema nipponici un film che adatta il manga horror splatter Chimamire Sukeban Chainsaw di Rei Mikamoto. Sangue e pantsu assicurati…
Nero Aoi, emarginata e priva di amici, odia Geeko Nokomura, che al contrario è amata da tutti ed è sempre al centro dell’attenzione. Nero sperimenta la sua folle ricerca scientifica sui compagni di scuola, trasformandoli in zombie al suo servizio. Come vendetta scatena l’orda di servi non morti contro Geeko. La protagonista per sopravvivere dovrà fare a pezzi, a colpi di motosega, uno ad uno, quelli che fino a poco fa erano i suoi amici.
Alla regia del film troviamo Hiroki Yamaguchi (Messiah, Gusha no Binzume), mentre Mitsunori Fukuhara (Ofukō-san, Teen Court) cura la sceneggiatura. La protagonista, Geeko è interpretata da Rio Uchida, che si è già calata nel ruolo di Kiriko Shijima in Kamen Rider Drive e farà parte del cast dell’adattamento live di Okitegami Kyōko no Bibōroku, novel di NisiOisin.
Mikamoto ha lanciato il suo seinen horror nel 2009 sul magazine Comic Beam, la casa editrice Kadokawa ha pubblicato il IX volume lo scorso 25 febbraio, il X uscirà il 26 settembre.
Già due precedenti opere del sensei hanno goduto di un adattamento live: Reiko the Zombie Shop, in una miniserie live in 3 puntate, nel 2004; e Kyonyuu Dragon manga in film live-action nel 2010.

Fonta Consultata:
Anime News Network

domenica 27 settembre 2015

Countdown...


-300 giorni!

Novità di questa settimana... Planet Manga

Dogs - Pallottole e Sangue 10
 
Heine e Bado entrano nel livello più profondo del laboratorio sotterraneo, il luogo natale di Heine, dove li aspetta la Dottoressa Angelika Einsturzen. 
Ma anche Bado ha qualche storia passata in sospeso con la Dottoressa, così come Naoto, di cui si scoprirò la verità sulla sua nascita…
Opera realizzata da: Shirow Miwa.



Eureka Seven: Astral Ocean 5 Ultimo
 
«Chi dovrei salvare? 
Chi dovrei proteggere? 
Chi dovrei sconfiggere? 
 Qual è la cosa giusta da fare? » 
E’ arrivato il momento per Ao Fukai di fare una scelta, di prendere una decisione che influenzerà non solo il suo futuro, ma anche quello del mondo! 
L'ultimo volume vi attende!
Opera realizzata da: BONES, Yuuichi Katou.

I miei 23 schiavi 1 Novità
 
Due partecipanti, una sfida, una semplice regola: chi perde viene ridotto in schiavitù. 
Siete pronti a mettere in gioco la vostra libertà? 
 Vi basta possedere un apparecchio SCM, incastrarlo tra i denti e iscrivervi al più spietato survival game che esista… 
Vite che si intrecciano, disperazione e vendetta in un manga da cui è stato tratto anche un film. Non perdete il primo numero di un incubo senza fine!
Opera realizzata da: Shinichi Okada, Hiroto Ooishi.

Il fiore millenario 9
 
Il principe di “So” vuole avere A-ki. 
Non solo per ragioni politiche, ma anche perché si rende conto che sta iniziando a provare qualcosa per lei. 
Proprio per questo deve liberarsi di Hakusei… 
Prosegue l’avvincente shojo manga ambientato nell’antica Cina che ha vinto il 60° Shogakukan Manga Award.
Opera realizzata da: Kaneyoshi Izumi.

La spada e la mente 1 Novità
 
Una detective story ambientata in epoca feudale. 
Uniti dal caso e dalla necessità, la bella Rie, con la sua “spada in vendita”, e Shusuke, un irriducibile chiacchierone con notevoli capacità deduttive, si dedicano alla risoluzione di casi nella città di Edo… 
Tra avventura e commedia, una miniserie disegnata da Mizuki Kawahita, la ben nota autrice di 100% Fragola, su testi di Tomohito Osaki.
Opera realizzata da: Tomohito Oosaki, Mizuki Kawashita.

Letter Bee 18
 
Amberground, il mondo la cui esistenza si regge in bilico su un segreto che è sul punto di essere svelato. 
Sarà foriero di rivelazioni l’incontro tra Lag e un personaggio il cui ruolo finora è rimasto ambiguo, come il funzionamento del sole artificiale che illumina Amberground. 
Dopodiché… un colpo di scena!
Opera realizzata da: Hiroyuki Asada.

Ninja Slayer 1 Novità
 
Machine of Vengaence. 
Ispirati all’omonima serie di romanzi cyberpunk, arrivano i manga dell’oscuro “dio della morte”. 
Nella metropoli di Neo-Saitama i boss della yakuza e i ninja al loro servizio dettano legge, ma c’è chi ha giurato vendetta: un guerriero mascherato noto come Ninja Slayer! 
Da questo titolo è stato tratto l’anime firmato da Trigger.
Opera realizzata da: Bond Bradley, Yuuki Yugo.

Ninja Slayer: Glamorous Killers 1 Novità
 
Sui ninja del Sokai Syndicate si abbatte la furia vendicatrice di Ninja Slayer, deciso a distruggere coloro che hanno sterminato la sua famiglia. 
A bloccargli la strada, il temibile Darkninja! 
Ecco a voi il dio della morte di Neo-Saitama in un’irresistibile versione glam!
Il fascino dei ninja non è mai stato così letale…
Opera realizzata da: Bond Bradley, Ageha Saotome.

Sengoku Basara 3 - Bloody Angel 6
 
Le armate che si contendono il controllo del Giappone continuano nella loro opera di reclutamento alleati in vista dello scontro finale. 
Mentre Ieyasu Tokugawa si trova davanti una donna dotata di un potere demoniaco, Yoshitsugu Otani deve controllare che i suoi nuovi compagni non tradiscano la parola data!
Opera realizzata da: Capcom, Ryuu Ito
 
 
 
 
 
 
 

Novità di questa settimana... Star Comics

Capitan Tsubasa New Edition 17
 
La Nazionale giapponese è sotto di un gol contro quella italiana, quando finalmente per Misaki arriva il momento di scendere in campo al fianco di Tsubasa... 
Riuscirà l’ex coppia d’oro della Nankatsu a superare la difesa dell’invincibile Gino e a far crollare il mito del “portiere perfetto” di cui è ammantato?!
Opera realizzata da: Yoichi Takahashi.


Devilman vs Hades 1 Novità
 
Deciso a riprendere l’anima dell’amata Miki, Devilman si reca nel regno degli Inferi per incontrare l’Imperatore delle Tenebre, che ha il potere di riportare in vita i morti. 
Tuttavia, il potente sovrano si trova in un altro luogo a combattere contro un nemico altrettanto temibile. 
In questa situazione, al giovane demone non resta che mettere in atto un “sacrilego” piano per riuscire a portare in salvo la sua dolce metà...
Opera realizzata da: Go Nagai, Team Moon.

Dr. Slump Perfect Edition 6
 
Nuove minacce extraterrestri incombono sulle sorti del pianeta, ma con Arale in giro ogni pericolo è sventato... a parte quello rappresentato da lei stessa! 
La polizia del Villaggio Pinguino è sempre in allerta quando la vede gironzolare insieme a Gacchan, e ormai anche la professoressa Midori è diventata una sua compagna di marachelle...
Opera realizzata da: Akira Toriyama.


Gintama 7
 
Le disgrazie sono sempre dietro l’angolo nella vita di Gintoki, che questa volta finisce addirittura per perdere la memoria! 
Non solo dimentica Shinpachi e Kagura, ma anche l’Agenzia Tuttofare! 
Per giunta, i nostri eroi si imbatteranno in uno scontro tra due uomini per ottenere un numero della rivista Jump e in un gruppo di lavoratori molto particolari provenienti dallo spazio...
Opera realizzata da: Hideaki Sorachi.

Inuboku Secret Service 5
 
Pur gestendo con una certa fatica l’attaccamento morboso di Miketsukami, Ririchiyo si rende conto che sentirsi così amata e protetta le permette di far luce suoi sentimenti più intimi, lasciando affiorare anche i ricordi più dolorosi, come quelli legati al sadico Kagero...
Opera realizzata da: Cocoa Fujiwara.




Mobile Suite Gundam 0083: Rebellion 1 Novità
 
Sono passati alcuni anni dalla fine della Guerra di Un Anno, ma i superstiti del Principato di Zeon non hanno rinunciato ai loro propositi di rivalsa. L’asso zeoniano Anavel Gato, conosciuto anche come l’Incubo di Solomon, decide di compiere un’azione eclatante rubando una delle nuove unità Gundam messe a punto dalla Federazione Terrestre. Gato ha intenzione di infiltrarsi nella base della Federazione per impadronirsi di un nuovo, poderoso prototipo di Gundam dotato di armi nucleari, con lo scopo di portarlo alle truppe di Zeon in attesa. Il principale ostacolo da superare non sarà la schiera di Mobile Suit che presiedono alla difesa, ma il giovane, agguerrito pilota federale Kou Uraki...
Opera realizzata da: Takashi Imanishi, Masato Natsumoto.

Amici 214 - ReRe Hello 1 Novità
 
Ririko Hayakawa è una studentessa che, da quando ha perso la madre, aiuta il padre nella sua attività di “tuttofare”. 
Infaticabile e volenterosa, un giorno si ritrova per lavoro alla porta di Minato Suo, un ragazzo capriccioso, ricco e viziato che ha appena cominciato a vivere da solo. 
Nonostante le premesse, lui diventerà una persona di cui non potrà più fare a meno...
Opera realizzata da: Touko Minami.

Shooting Star Lens 1 Novità
 
Risa è una studentessa delle medie semplice e modesta, ancora inesperta in amore, mentre Yugure è il ragazzo più popolare del suo anno. 
I due non hanno proprio niente in comune, ma una sera, per via di un felice imprevisto, rimangono soli nell’edificio scolastico... 
Per Risa è giunto il momento dei primi batticuori! 
La prima esperienza amorosa, si sa, è quanto mai sconvolgente ed un terremoto di emozioni è in arrivo!
Opera realizzata da: Mayu Murata.

Yamada-kun e le 7 streghe 10
 
L’unico sistema per far recuperare alle streghe i ricordi perduti è dar loro un bacio, e Yamada dovrà affrettarsi a riunirle tutte! 
Vorrebbe far tornare al più presto la memoria a Urara, ma ogni volta che ci prova viene ostacolato da qualche imprevisto...
Opera realizzata da: Miki Yoshikawa.
 
 
 
 
 
 
 

Novità di questa settimana... Goen

Mankitsu 1 Novità
 
Un altro grande autore erotica sbarca nella nostra collana sexy satellite; dopo Marple e Marshmellow Ecchi, ospitiamo sulle nostro pagine l'apprezzatissimo Haruki con uno dei suoi titoli più apprezzati: Mankitsu. Youhei è un giovane stagista che ama frequentare i manga café, compresi quelli che offrono particolari servizi sessuali. 
La sua è un'ossessione, tanto che, dopo aver perso la sua verginità proprio in uno di questi locali, le sue speranze di trovare un lavoro sembrano svanire. 
Splendidamente illustrato, Makitsu è uno dei manga più coinvolgenti di Haruki, un vero maestro dell'ecchi! 
[Venduto a € 5,50 nelle fumetterie aderenti all'iniziativa promozionale]
Opera realizzata da: HARUKI.

Suicide Island 3
 
Continua la lotta per la sopravvivenza dell'”aspirante sucida” Sei. 
Mentre è a caccia di cervi s'imbatte in un abitante dell'isola dove è stato deportato, che gli rivela che sull'isola furono deportati anche pericolosi criminali. 
Intanto altri compagni di Sei stanno costruendo una scialuppa di salvataggio per abbandonare l'isola. 
Dall'apprezzato autore di Holyland, un survial manga che vi farà restare con il fiato sospeso per la sua crudeltà!
Opera realizzata da: Kouji Mori.

Novità di questa settimana... Magic Press

Tra le braccia della primavera 3
 
Iwaki e Kato sono due noti attori di film hard che sognano il salto di carriera; l’occasione che aspettavano si presenta quando vengono convocati per un’audizione. 
La regista però, per decidere a chi andrà il ruolo di protagonista, chiede ai due di fare sesso tra loro. 
Chi vincerà questa sfida erotica per aggiudicarsi la parte? 
E cosa succede se i due scoprono di essere animati da altri sentimenti, oltre alla rivalità?
Opera realizzata da: Youka Nitta.

Yanagida-kun e Mizuno-san - Odio e amore 1 Novità
 
Mizuno è una bella ragazza e vorrebbe un fidanzato di cui vantarsi, ma scopre di essere attratta da Yanagida, il secchione della classe. 
Il suo ego le impedisce di accettare il sentimento che prova per il compagno di classe, tuttavia l'attrazione fisica è troppo forte...
Opera realizzata da: Eights Enomoto.

The Seven Deadly Sins: seconda stagione in arrivo nel 2016

Alla fine dell'ultima puntata della serie Arslan Senki, è stata mandata in onda una preview che annuncia il ritorno televisivo di The Seven Deadly Sins (Nanatsu no taizai) con una seconda stagione prevista per il 2016.
Dal manga di Nakaba Suzuki è già stata tratta una prima serie animata in 24 puntate trasmessa fra ottobre 2014 e il marzo 2015, più diversi OAD.
Il manga, attualmente in corso con sedici volumi, è distribuito in Italia da Star Comics, che al momento attuale ne ha pubblicati undici volumi.

Fonte:

OVA già in programma per One-Punch Man

Non è ancora incominciata la serie anime, fra le più attese della stagione autunnale, ma per One Punch Man è giù in lavorazione uno speciale OVA (Original video anime). L'annuncio arriva dal sito del rivenditore giapponese Manga-Oh, che anticipa il fatto che al decimo volume del manga di Yuusuke Murata e ONE sarà allegato un episodio speciale in DVD. Secondo sempre Manga-Oh, il volume verrà pubblicato il 4 dicembre, in contemporanea con la regular edition.
La serie anime principale, invece, ormai annunciata da molti mesi, è prodotta da MADHOUSE, diretta da Shingo Natsume (Space Dandy, Fullmetal Alchemist: La sacra stella di Milos) e andrà in onda sulle televisioni giapponesi su TV TOKYO e Niconico Live dal 4 ottobre.
Grande fermento quindi per One Punch Man, pubblicato sulla rivista online Young Jump Web Comics di Shueisha: l'opera, infatti, ha superato la tiratura di 4.5 milioni di copie lo scorso novembre, acquisendo man mano sempre più fama. La serie, al momento, è ancora inedita in Italia. 
One Punch Man segue la vita di un eroe medio che riesce a vincere tutte le sue battaglie con un solo pugno! Questo finisce per essere la causa di un sacco di frustrazioni poiché egli non sente più l'emozione e l'adrenalina di combattere una dura battaglia. Forse non valeva la pena di intraprendere il suo rigoroso allenamento per diventare forte. Dopo tutto cosa c'è di buono nell'avere un potere così schiacciante?

Fonte Consultata:
Anime News Network

sabato 26 settembre 2015

Assassination Classroom: Koro-sensei e i suoi tornano in TV a gennaio!

Nell’ultima edizione di Weekly Shonen Jump, rivista edita dalla Shueisha, è stato annunciato che l’attesa seconda stagione di Assassination Classroom, trasposizione animata del manga di Yusei Matsui, debutterà in Giappone il prossimo gennaio su Fuji TV ed altri canali. Nell’annuncio viene specificato come nella prossima stagione vedremo l’inizio di un nuovo semestre. 
Inoltre nella rivista viene svelato che Koro-sensei sarà il protagonista di un video che spiegherà come comportarsi dentro un cinema. Il video sarà proiettato proprio nei cinema giapponesi a partire dal 3 ottobre.
La prima stagione dell’anime ha debuttato lo scorso 9 gennaio, inoltre della serie è presente anche un live-action mandato in onda il 21 marzo, il quale sarà seguito da un secondo film atteso per il 2016

Fonte Consultata:
Anime News Network

Oya-san wa Shishunki: la sorellina padrona di casa trasposta in anime - update

L’edizione di novembre di Manga Time Family, rivista edita dall’Houbunsha, ci informa che il manga di Ruru Minase, Oya-san wa Shishunki! (La Proprietaria è nella pubertà) sarà trasposto in anime.
Il manga yonkoma ha come protagonista un ragazzo che vive da solo per la prima volta dopo aver trovato lavoro. Nel suo piccolissimo appartamento senza bagno conosce la sua proprietaria di casa che gli ricorda una sorellina, nei modi di fare. Cucina e pulisce casa, infatti a volte sembra una nonna, ma si diverte anche nell’avere una vita normale da studentessa di scuola media, accerchiata dalle sue amiche.
L’Houbunsha ha pubblicato il quarto volume lo scorso maggio.

Fonte Consultata:
Anime News Network

Shokugeki no Souma mette in tavola delle succulenti pietanze

Fecero faville, a suo tempo, i davanzali ovvero i tappetini poggia mouse ufficiale di One Piece con le immagini e l'annessa mercanzia di Nico Robin, Nami e Boa Hanock.
Riusciranno a ripetersi le loro colleghe della nuova generazione raffigurate nei tappetini per mouse di Erina(-sama) Nakiri, sua cugina Alice e Mito Ikumi ovviamente con tutta la mercanzia allegata del caso (anche un po' aumentata in volume sembrerebbe).
Ottimi strumenti per riposare le stanche braccia dopo lunghi turni ai fornelli...
Ma Shokugeki no Souma non dimentica anche chi si vuole riposare pienamente, grazie ai dakimakura di Erina e Nikumi. E neanche le ragazze sono dimenticate con Souma, Takumi e Kojiro pronti per essere abbracciati.
Note:
Prezzo dei dakimakura 10.800 Yen (79 Euro circa)
Prezzo dei Mousepads 4.320 Yen (31,5 Euro)
Disponibili da Ottobre.


Fonte Consultata:
Crunchyroll

venerdì 25 settembre 2015

Hayao Miyazaki si dà alla computer grafica con Yuhei Sakuragi

Yuhei Sakuragi, di cui avete da poco potuto ammirare l'interessante Neon Genesis Impact, trentaduesimo episodio della collana antologica Japan Animator Expo, proprio durante una delle consuete conferenze dedicate al progetto trasmesse da Niconico live, ha rivelato di star collaborando con Hayao Miyazaki nella realizzazione dell'annunciato corto animato in Computer Grafica da proiettare nel Museo dello Studio Ghibli. Si tratta invero del primo corto in CGI in assoluto del cofondatore dello Studio Ghibli, progetto a cui Miyazaki, notoriamente ritiratosi dall'attività cinematografica, ma per nulla intenzionato a mollare l'animazione, si sta dedicando da qualche tempo.
Anche lo studio Steve N' Steven, fondato dallo stesso Sakuragi nel 2011, sarà coinvolto nella lavorazione.
Si tratta di una vera sorpresa. Yuhei Sakuragi è conosciuto dal pubblico soprattutto per la direzione della CGI de Hana to Arisu Satsujin Jiken e la partecipazione alla realizzazione della 3D CGI di Tiger & Bunny e del lungometraggio 009 Re:Cyborg firmato da Kenji Kamiyama. iIl suo ultimo lavoro è stato proprio il corto animato creato per l'antologia coordinata da Hideaki Anno.
Riguardo al progetto del corto sono pochi i dettagli noti e non è ancora chiaro il tipo di lavoro che Miyazaki intende realizzare su questa nuova produzione, se si tratti di un'opera completamente in CG oppure con tecniche miste. Fra i pochi elementi certi, a parte la durata, dieci minuti circa, è noto come la storia sia direttamente ispirata a Kameshi no Boro (Il bruco Boro), a cui il regista lavorava negli anni '90, e per la quale realizzò alcuni bozzetti. ( Ve ne mostriamo uno).
Il progetto, su suggerimento di Toshio Suzuki venne accantonato a favore de la Principessa Mononoke, uno dei maggiori successi del gruppo.
Visti i tempi lunghi previsti per la lavorazione, l'uscita è fissata fra tre anni, avremo modo di approfondire l'argomento e, senz'altro, possiamo già dirlo, il "pensionato" Miyazaki, non mancherà di sorprenderci con altre novità in questo periodo.

Fonte Consultata:
Anime News Network
Variety
 

Star Comics presenta Gundam 0083 Rebellion di T. Imanishi e M. Natsumoto

L’acclamata serie di OVA che apre agli eventi di Z Gundam viene portata su carta con lo stesso spirito di Gundam Origin.
Questa settimana ha esordito per Edizioni Star Comics sugli scaffali delle fumetterie italiane il primo volumetto di una nuova serie manga tratta dall’anime robotico di culto della Sunrise, Mobile Suit Gundam.
Si tratta di Mobile Suit Gundam 0083 Rebellion, adattamento nello stile di Gundam Origin, della celebrata serie di OVA Gundam 0083 Stardust Memory in corso su Gundam Ace di Kadokawa Shoten dal 26 Giugno 2013 (5 tankobon al momento).
La serie è realizzata da Masato Natsumoto, artista noto in Italia per Gundam Lost War Chronicles (Edizioni Star Comics), Gomaden Shutendoji (Star Comics) e Record of Lodoss War — La leggenda dell’eroico Cavaliere (J-POP); la supervisiona Takashi Imanishi, regista degli OVA.
A seguire il comunicata stampa ufficiale:

GUNDAM 0083 – REBELLION N. 1

Una missione suicida per mettere le mani su un asso nella manica che porta il simbolo del fungo atomico. Gundam 0083 – Rebellion N. 1 vi attende dal 24 Settembre in tutte le fumetterie e su Amazon.
Sono passati alcuni anni dalla fine della Guerra di Un Anno, ma i superstiti del Principato di Zeon non hanno rinunciato ai loro propositi di rivalsa.
Lo zeoniano Anavel Gato, conosciuto anche come l’Incubo di Solomon, decide di compiere un’azione eclatante rubando una delle nuove unità Gundam messe a punto dalla Federazione Terrestre: Gato ha intenzione di infiltrarsi nella base della Federazione per impadronirsi di un nuovo, poderoso prototipo di Gundam dotato di armi nucleari, con lo scopo di portarlo alle truppe di Zeon in attesa.
Il principale ostacolo da superare non sarà la schiera di Mobile Suit che presiedono alla difesa, ma il giovane, agguerrito pilota federale Kou Uraki…
Martire o eroe? Quale destino attende Anavel Gato?
Gundam 0083 – Rebellion N. 1 vi attende dal 24 Settembre in tutte le fumetterie e su Amazon.

Fonte:

Se volete nuotare fra enormi sushi galleggianti…

Se il vostro sogno segreto è nuotare fra enormi sushi galleggianti, Osaka è la città che fa per voi.
Osaka e il cibo, la loro relazione è quasi viscerale, talmente profonda da aver fatto guadagnare alla città il soprannome di Tenka no Daidokoro, “cucina della nazione”. Ed è qui che, nel 1958, fu inaugurato il primo ristorante di kaiten sushi, dove piattini prelibati circolano su un nastro trasportatore.
Rolling Sushi è una delle installazioni dell’Osaka Canvas Project, un insieme di spettacoli in cui artisti e performer si esibiscono lungo le strade cittadine. Ma c’è chi, al posto di una strada, ha scelto Dotonbori, il canale che scorre accanto all’omonima e celebre via di Osaka. Tutti voi la conoscerete per l’insegna a forma di granchio gigante semovente e l’atleta del Glico vittoriosamente a mani alzate.
Su questo fiume, nel mese di ottobre, sfileranno degli enormi sushi galleggianti. Lo strano treno di piatti trasformerà il canale in un enorme kaiten d’acqua.
Se già sognate di tuffarvi in gigantesco nigiri o di sprofondare all’interno di un uramaki, vi devo avvertire, purtroppo gli enormi pezzi di sushi non sono commestibili.
Il treno viaggerà nei giorni 3 Ottobre e 17 Ottobre dalle 9:00 alle 10:30 e dalle 22:00 alle 23:00 e il giorno 4 Ottobre dalle 9:00 alle 10:30.

Fonte:
http://www.mangaforever.net/242737/se-volete-nuotare-fra-enormi-sushi-galleggianti 

giovedì 24 settembre 2015

Inizia l’arco narrativo finale di Kuragehime – la principessa delle meduse di Akiko Higashimura

Il josei, che ha ispirato anime e film dal vivo ancora inediti in Italia, è in corso dal 2008.
Con il capitolo 79, che sarà pubblicato domani Venerdì 25 Settembre sul numero di Novembre del contenitore josei Kiss, Akiko Higashimura inaugura l’ultimo arco narrativo del suo Kuragehime — la principessa delle meduse. Ancora non sappiamo di quanti episodi si comporrà la parte finale dell’opera e quindi per quanto tempo proseguirà fino all’epilogo.
La serie è pubblicata da Kodansha su Kiss dal 25 Ottobre 2008 e conta attualmente 15 tankobon, la cui tiratura ammonta a 3 milioni e 250 mila copie.
In Italia è in corso per Edizioni Star Comics dal 2010. Il volume 12 uscirà il 22 Ottobre:
“Tsukimi è un’amante delle meduse che sogna di diventare una disegnatrice professionista. Per questo motivo si è trasferita a Tokyo, in un condominio in cui è espressamente vietato l’ingresso agli uomini e che rischia di essere demolito. Per salvarlo, le inquiline e i loro amici si sono attivati allo scopo di raccogliere quanti più fondi possibile, creando addirittura una nuova linea di abbigliamento ispirata alle meduse, chiamata Jellyfish…
In fiera le Amars non riescono a vendere neppure un vestito e si riducono ad ammazzare il tempo giocando a carte. Inoltre è stato ritrovato il certificato di proprietà dell’Amamizukan e la “donna volpe” non sta nella pelle dalla felicità! Per salvare il condominio e il progetto in cui ha investito tutta se stessa, Tsukimi dovrà fare il suo primo passaporto…”
La talentuosa e affascinante autrice è al lavoro anche su Tokyo Tarareba-jo per Kiss, su Yukibana no Tora, che ha tenuto a battesimo la nuova rivista seinen Hibana di Shogakukan, e su Himoxile, che ha debuttato sull’antologia seinen Morning Two di Kodansha il 22 Agosto.

Fonte:

Inuyashiki L'ultimo eroe sarà pubblicato da Planet Manga

La serie Inuyashiki L'ultimo eroe sarà pubblicata da Planet Manga. Il primo "folle" volume sarà rilasciato in autunno, per la gioia di tutti i fan di Hiroya Oku, l'autore che ha dato vita al manga cult Gantz. Da questa nuova serie dobbiamo aspettarci un esaltante incontro-scontro fra la quotidianità di un uomo qualunque e un assurdo pasticcio alieno. Preparatevi a leggere un seinen bizzarro, che ha portato il genere sci-fi ad un livello del tutto diverso.
Sarà in edicola e in fumetteria dal 22 ottobre 2015
Il protagonista di questo racconto è Ichiro Inuyashiki, un uomo mite, che sopporta in silenzio; è un padre di famiglia e si fa in quattro per i suoi cari, ma riceve sempre indifferenza. Un evento straordinario cambierà la sua esistenza per sempre. Ed Ichiro non sarà mai più lo stesso...

Fonte:

mercoledì 23 settembre 2015

Nuovo manga per i creatori di Death Note e Bakuman

Tsugumi Ohba e Takeshi Obata di nuovo insieme, tre anni dopo la conclusione di Bakuman.
Dalle pagine del mensile shonen Jump SQ la casa editrice Shueisha annuncia per il 4 Novembre l’inizio di un nuovo manga realizzato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, duo già responsabile dei successi Death Note (2003-2006) e Bakuman (2008-2012) pubblicati in Italia da Planet Manga.
Il fumetto si chiamerà Platinum End e a quanto pare segnerà il ritorno della coppia di mangaka ad atmosfere soprannaturali dopo la parentesi meta-fumettistica di Bakuman: la tagline che accompagna l’annuncio recita infatti “Questa è la storia di un umano e di un angelo”.
Platinum End sarà pubblicato ad episodi mensili su Jump SQ, ma il 5 Ottobre la rivista ammiraglia della Shueisha, Weekly Shonen Jump, proporrà un’anticipazione del primo capitolo della storia.
Anche se i manga sono terminati da anni, le precedenti opere di Ohba & Obata continuano a essere molto presenti nell’immaginario collettivo: attualmente sono in lavorazione film dal vivo sia di Bakuman che di Death Note, mentre una serie tv sempre con attori in carne e ossa di quest’ultima è in corso sulla tv giapponese.

Fonte:

Godzilla 2016, svelati titolo e attori del nuovo film del regista di Evangelion

Il primo film giapponese del Re dei Kaiju degli ultimi dodici anni è curato dai registi di Neon Genesis Evangelion e L’Attacco dei Giganti.
Si chiamerà Shin Gojira (Shin Godzilla) il prossimo film prodotto da Toho e curato dagli ex-Gainax Hideaki Anno (regia generale, sceneggiatura) e Shinji Higuchi (regia, direzione degli effetti speciali) che arriverà nei cinema giapponesi nell’Estate del 2016.
Il produttore esecutivo Akihiro Yamauchi (Densha Otoko, Bakuman.) precisa che il titolo significa che non è un revival o una rinascita: lo shin del titolo può essere tradotto come nuovo, ma anche come vero o dio tra le varie connotazioni. Anno lo ha scelto apposta per poter suggerire i vari significati.
Svelati anche i membri del cast principale: Hiroki Hasegawa (Shikishima nei film dal vivo de L’Attacco dei Giganti, Shu in Kuragehime, al centro nella foto in basso) interpreta un uomo legato al governo quando Godzilla attacca il Giappone moderno; Yutaka Takenouchi (Hoshi no Kinka, Calmi Cuori Appassionati, Nagareboshi, a sinistra nella foto) è un’altra persona collegata al governo; Satomi Ishihara (Hans/Hanji nei live action de L’Attacco dei Giganti, a destra) ha il ruolo di un agente americano.
Hasegawa ha dichiarato che il film si chiede come il Giappone potrebbe comportarsi di fronte a una crisi su larga scala e quindi affronta anche temi sociali; secondo Takenouchi questo sarà il lungometraggio con il finale più forte di tutti quelli girati negli ultimi 61 anni, ribadendo il pensiero del collega sul messaggio che porta non solo agli appassionati della serie ma anche al cuore del pubblico generalista di tutto il mondo e della società; Ishihara, che si è messa a urlare per casa quando ha ricevuto l’offerta per la parte, promette di interpretare l’eroina del film con responsabilità e gioia nonostante tutti i giorni abbia mal di stomaco per la pressione che sente attorno.
Le riprese sono iniziate nelle periferia di Tokyo ad Agosto e si completeranno a fine Ottobre; stando a una fonte del Sankei Sport vicina alla produzione, la storia di Shin Godzilla è ambientata principalmente nel Giappone contemporaneo e coinvolge anche l’America. Il nuovo Godzilla sarà il più alto di sempre, superando anche i 108 metri dell’ultimo film hollywoodiano.
Higuchi promette che questo sarà il Godzilla più spaventoso di sempre, citando gli orrori del mondo reale come l’11 Settembre, lo Tsunami dell’11 Marzo e laconseguente crisi nucleare di Fukushima che hanno privato il mondo della propria innocenza.
Verrà realizzato utilizzando un misto di miniature, computer grafica ed effetti speciali tradizionali.

Fonte:

Cardfight Vanguard G: La crisi giunge con con la sesta serie anime?

Non pare proprio fermarsi la saga animata di Cardfight Vanguard! che in questo prossimo ottobre si appresta a tornare sulle televisioni giapponesi con la sesta serie animata ambientandosi tre anni dopo la conclusione del precedente anime Cardfight!! Vanguard: Legion Mate-Hen.
La serie, Cardfight!! Vanguard G: Gears Crisis-hen, avrà sempre come fulcro di ambientazione al Card Capital Shop No. 2 con il ritorno dei protagonisti Chrono Shindō (Mark Ishii), Shion Kiba (Junya Enoki), e Tokoha Anjō (Emi Nitta).
La serie sarà sempre prodotta dalla TMS Entertainment con la collaborazione di TV Tokyo che trasmetterà l'anime e della Bushiroad produttore originale del gioco di carte. La serie inzierà ad essere trasmessa a partire dal prossimo 11 Ottobre in Giappone.
Contemporaneamente inizierà anche la trasmissione di una serie animata basata sul manga Mini Van (Mini Vanguard) un adattamento nello stile 4-koma super deformed della storia, disegnato da Quily e serializzato sulla rivista KeroKero Ace dal 2011. Lo stesso manga aveva originato nel 2013 una serie anime da 37 episodi realizzata in flash, probabile stile anche per questa nuova versione.
Il gioco si carte nasce in origine dalla collaborazione tra Akira Ito, autore del manga spin-off di Yu-Gi-Oh, intitolato Yu-Gi-Oh R, Satoshi Nakamura, consulente tecnico dell'originale Duel Masters, e Takaaki Kidani, presidente di Bushiroad.
Sono state fin qui prodotte le serie Cardfight!! Vanguard (65 ep), Cardfight!! Vanguard: Asia Circuit Hen (39 ep), Cardfight!! Vanguard: Link Joker-hen (Serie TV, 2013, 59 ep), Cardfight!! Vanguard G (Serie TV, 2014, 50 ep), Cardfight!! Vanguard: Legion Mate Hen (Serie TV, 2014, 33 ep) e il film del 2014 Cardfight!! Vanguard: Neon Messiah.
Per Cardfight Vanguard è stato prodotto nel 2012 anche uno speciale in live action anche il cantante DAIGO dei BREAKERZ che per questa nuova serie eseguiranno l'opening.

Fonti Consultate:
Anime News Network I, II

martedì 22 settembre 2015

Countdown...


-305 giorni!

Doraemon diventa un film dal vivo

Presenterà degli elementi innovativi rispetto al manga originale di Fujiko F. Fujio.
Stando all’edizione giapponese del quotidiano People’s Daily, giornale ufficiale del Partito Comunista Cinese, la Cina è pronta a realizzare un film con attori in carne e ossa ispirato al classico dei manga e degli anime Doraemon del compianto Fujiko F. Fujio.
Il film è intitolato ‘Bài tuō la xiǎo dīngdāng’ e stando al quotidiano è ‘un lavoro molto promettente basato sul manga originale, con molti elementi innovativi'; visti i poster e il video promozionale la prima differenza è l’aspetto del popolare gatto.
Ricordiamo che, sull’onda del crescente clima di tensione tra le due superpotenze asiatiche, in Cina Doraemon è stato considerato uno strumento di invasione culturale da parte giapponese; ciononostante nel 2015 la pellicola in CGI stand by me Doraemon è stato il primo film nipponico a essere proiettato in Cina dall’autunno del 2012, riscuotendo grande successo di pubblico e critica.
Negli anni scorsi Toyota girò degli spot pubblicitari dal vivo in cui Doraemon veniva interpretato da Jean Reno.

Fonte: