Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

domenica 25 dicembre 2016

In arrivo l’adattamento manga per il film Orange: Mirai di Ichigo Takano

É stato annunciato l’adattamento manga del film anime Orange: Mirai di Ichigo Takano  sulle pagine del magazine Monthly Action della casa editrice Futabasha.
Orange: Mirai è il film anime tratto dalla serie manga Orange che riprende la storia dal punto di vista di uno dei protagonisti, Suwa Hiroto, e continuerà la storia del manga e dell’anime originale.
Il film, e di conseguenza il manga nel quale sarà adattato, sono spin-off della serie Orange ideata da Ichigo Takano e pubblicata a partire dal 2012 sulle pagine della rivista Bessatsu Margaret della casa editrice Shueisha e passata successivamente nelle mani della Futabasha che ha pubblicato il manga fino alla sua conclusione nel novembre del 2015.
La nuova serie, come è stato annunciato, sarà pubblicata a partire dal 25 gennaio sempre su Monthly Action, questa però non è neanche l’unica serie nella quale Suwa è protagonista, l’autrice infatti aveva già disegnato uno spin-off di Orange diviso in due parti dal titolo Orange – Suwa Hiroto basato sul futuro alternativo del personaggio.
Ricordiamo che la serie Orange è stata pubblicata qui in Italia da Flashbook Edizioni in 5 volumi dal 22 novembre 2014 al 15 febbraio 2016, e per chi non conoscesse ancora il manga riportiamo la trama:
“Nao ha 16 e tutta una vita davanti. Quando riceve una misteriosa lettera il cui mittente è lei stessa, ovviamente pensa che si tratti di uno scherzo. Ma quando, pian piano si accorge che tutti gli avvenimenti descritti nella lettera si avverano puntualmente, Nao capisce che non può trattarsi di una coincidenza. La lettera arriva dal futuro, ed è un appello che la Nao ventiseienne fa alla lei stessa adolescente: salva Kakeru! Kakeru è un ragazzo dall’aria malinconica ma dal carattere inaspettatamente socievole che il giorno stesso in cui Nao riceve la lettera si trasferisce nella sua classe. Fra 10 anni, Kakeru non ci sarà più, perché metterà fine alla sua stessa vita. La Nao del futuro è felicemente sposata e madre di un bellissimo bimbo; ma sia lei che i suoi amici sono quotidianamente affranti dal rimorso di non aver capito Kakeru abbastanza, di non aver fatto quanto necessario per tenerlo fra loro. Come cambieranno le vite e, forse, il futuro della Nao sedicenne, di Kakeru, dei loro amici?”

Fonte:

Nessun commento: