Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

lunedì 22 gennaio 2018

Tutti i manga vincitori del Premio Shogakukan 2018

Tre titoli sono pubblicati (o di prossima pubblicazione) anche in Italia.
Shogakukan ha annunciato i vincitori della 63^ edizione del Premio Manga Shogakukan (Shogakukan Manga Sho), riconoscimento che fin dal 1956 premia le migliori opere tra i titoli pubblicati sia dalla stessa casa editrice sia dagli editori rivali.
La giuria di quest’anno è stata composta dal critico Bourbon Kobayashi, dalla scrittrice di romanzi Mitsuyo Kakuta e dagli autori di manga Kiyoko Arai (Maho no Star Magical Emi), Eiji Kazama (Hikari no Sora), Kenshi Hirokane (Kosaku Shima) e Fujihiko Hosono (Gallery Fake).
Gli autori delle opere vincitrici ricevono in premio una statuetta in bronzo e una somma in denaro pari a 1 milione di Yen (8 mila Euro circa).
Miglior Shonen Manga
The Promised Neverland
di Posuka Demizu e Kaiu Shirai
Serie in corso su Weekly Shonen Jump (Shueisha).
In Italia verrà pubblicata da J-POP a partire dal 31 Gennaio 2018
Miglior Shojo Manga
Amarsi, Lasciarsi
di Io Sakisaka
Serie in corso su Betsuma (Shueisha).
In Italia è pubblicata da Planet Manga.
Miglior Manga categoria generaleKubo Ibuki
di Kaiji Kawaguchi
Serie in corso su Big Comic (Shogakukan)Come dopo la Pioggia
di Jun Mayuzuki
Serie in corso su Big Comic Spirits (Shogakukan).
In Italia è pubblicata da Edizioni Star Comics.
Miglior manga per bambini
Puripuri Chii-chan!!
di Hiromu Shinozuka
Serie in corso su Ciao (Shogakukan).
Tra i vincitori delle passate edizioni ricordiamo Hikaru no Go di Yumi Hotta & Takeshi Obata (2000), InuYasha di Rumiko Takahashi (2002), 20th Century Boys di Naoki Urasawa (2003), Ooku – Le Stanze Proibite di Fumi Yoshinaga & Uchu Kyodai Fratelli nello Spazio di Chuya Koyama (2011), Silver Spoon di Hiromu Arakawa & I Am a Hero di Kengo Hanazawa (2013), Magi – the labyrinth of magic di Shinobu Ohtaka (2014), Aoi Honoo di Kazuhiko Shimamoto (2015), Sunny di Taiyo Matsumoto (2016) e Mob Psycho 100 di ONE (2017).

Fonte:

Nessun commento: