Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

giovedì 30 marzo 2017

All'altro mondo con lo smartphone - Ecco un nuovo anime estivo

La rassegna di poveri malcapitati (!?) spediti in un mondo a noi parallelo per questo, quello o quell'altro motivo non sembra proprio avere fine.
Ad aggiungersi al gruppo di quelli le cui avventure diventano anche una serie anime ci sarà ora anche il protagonista di Isekai wa Smartphone to Tomo ni (letteralmente In un mondo Parallelo con il mio smartphone), light novel scritta da Patora Fuyuhara e pubblicata da Hobby Japan con le illustrazioni di Eiji Usatsuka (Zero no Tsukaima).
La storia ha per protagonista il 15enne Touya Mochizuki. Un giorno egli muore fulminato da delle saette vaganti.
Arrivato di fronte al Dio di turno, questi gli confessa di aver fatto un gran pasticcio ma per riparare concede a Touya di reincarnarsi in un altro mondo e in più gli permette di portare con se il suo telefonino.
Touya finisce così in un mondo dall'aspetto fantasy e dai costumi medievali. Tra amici, nemici, guerrieri, stregoni, mostri e Deus-ex-machina dovrà affrontare molte sfide ma potrà contare sulle sue fide app.
La serie animata verrà prodotta dallo studio Production Reed e uscirà nella prossima stagione estiva. In regia ci sarà Takeyuki Yanase (Himegoto, Hakone-chan), alla sceneggiatura Natsuko Takahashi (My Love Story!!), Masahiro Sekiguchi e Miyako Nishida (Rainbow Days) rispettivamente al chara design e alle animazioni. Takumi Itou (Pretty Rhythm Aurora Dream) cura la parte sonora con produzione della EXIT TUNES.
Isekai wa Smartphone to Tomo ni è descritto come un'avventura fantasy molto improntata alla commedia e alla parodia del genere. La novel è pubblicata anche in inglese al di fuori del Giappone dal J-Novel Club, un servizio che con un canone mensile permette di leggere una serie di light novel (principalmente della Hobby Japan e della Overlap, c'è anche Grimgar of Fantasy and Ash).
Al momento la serie conta 8 volumi in patria.

Fonte:

Nessun commento: