Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

giovedì 16 marzo 2017

Ecco i manga e gli anime vincitori del Japan Media Arts Festival

Tra le opere premiate figurano anche your name., il nuovo Godzilla e Sunny.
Il Ministero degli Affari Culturali del governo giapponese ha annunciato i vincitori della 20^ edizione del Japan Media Arts Festival Awards, manifestazione che dal 1997 rende onore ai lavori più rilevanti in diversi campi dei media — animazione, manga, videogames e altre arti visive.
La giuria ha rigorosamente selezionato i vincitori tra oltre quattro mila opere presentate da 88 paesi e regioni del mondo; per ogni divisione (Arte, Intrattenimento, Anime e Manga) sono stati scelti i vincitori del Gran Premio, del Premio di Eccellenza e del Premio Volti Nuovi, oltre al Premio Speciale che va a coloro che hanno dato contributi eccezionali in campo artistico.
Shin Godzilla (o Godzilla Resurgence) di Hideaki Anno & Shinji Higuchi ha vinto il Gran Premio nella divisione dedicata all’intrattenimento, mentre la app per smartphone Pokémon Go del Team di Produzione Pokémon Go si è aggiudicata il Premio di Eccellenza nella stessa categoria.
A seguire tutti i vincitori nelle categorie anime e manga.

Manga

Gran Premio
Blue Giant di Shinichi Ishizuka
Premio di Eccellenza
Soumubu Soumuka Yamaguchi Roppeita di Kenichiro Takai, Norio Hayashi
Misaeng (Incomplete Life) di Tae Ho Yoon (Corea del Sud)
Yuugai Toshi di Tetsuya Tsutsui
Sunny di Taiyo Matsumoto
Premio Volti Nuovi
Ōten no Mon di Yak Haibara
Tsuki ni hoe rannee di Yukiko Seike
Jasmin di Yui Hata

Animazione

Gran Premio
your name. di Makoto Shinkai
Premio di Eccellenza
A Silent Voice di Naoko Yamada
Boy and the World di Alê Abreu (Brasile)
A Love Story di Anushka Kishani Naanayakkara (Regno Unito)
Among the black waves di Anna Budanova (Russia)
Premio Volti Nuovi
Moom di Daisuke Tsutsumi, Robert Kondo (Giappone, USA)
I Have Dreamed Of You So Much di Emma Vakarelova (Bulgaria)
Rebellious di Arturo ‶Vonno” Ambriz e Roy Ambriz (Messico)

Fonte:

Nessun commento: