Un Mondo a Fumetti - Il forum !! Cosa aspettate a clikkare sul banner qui sotto?

Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 10 maggio 2017

Hunter x Hunter: ecco quando potrebbe essere pubblicato il volume 34

Buone nuove in arrivo per gli appassionati di Hunter x Hunter?
Secondo quanto riporta la pagina Twitter YonkouProductions, il volume 34 di Hunter x Hunter, il manga (attualmente in pausa) scritto e disegnato da Yoshihiro Togashi su Weekly Shonen Jump, potrebbe essere pubblicato in Giappone il 26 giugno 2017 (un anno dopo l’uscita del volume 33 – 3 giugno 2016). Il negozio online giapponese, 7net, lo ha infatti messo a listino.
Probabilmente maggiori informazioni saranno rivelate nel prossimo numero di Weekly Shonen Jump, il 24, in uscita lunedì 15 maggio. Comunque, è giusto precisare che ci sono 10 capitoli non ancora raccolti in tankobon (dal 351 al 360) quindi, considerando che ogni volume comprende 10 scritti, l’ipotetico 34° volume non necessariamente potrebbe implicare il ritorno di Togashi sulla rivista settimanale di Shueisha.
Ovviamente noi speriamo che Togashi possa tornare a condurre il suo manga. Nel frattempo restate con noi per future informazioni.
L’ultima pausa di Togashi a tempo indeterminato è cominciata da giugno 2016 e l’ultimo capitolo, il 360°, è stato pubblicato nel numero 30 di Weekly Shonen Jump. Togashi lo aveva ripreso ad aprile 2016, 10 settimane prima e quindi nel numero 20. Ancora non si conosce la data del ritorno, ma ora si potrebbe ben sperare.
L’ultimo volume, pubblicato in Giappone il 3 giugno 2016, è stato il numero 33. In Italia è disponibile dal 9 dicembre 2016 sotto l’etichetta di Planet Manga.
Hunter x Hunter ha debuttato il 3 Marzo del 1998 all’interno di Weekly Shonen Jump, la stessa rivista che ha ospitato i precedenti successi del maestro Togashi (Yu degli Spettri dal Novembre del 1990 al Luglio del 1994 e Level E dal Settembre del 1995 al Dicembre del 1996). Il manga comprende per ora 360 capitoli con 350 raccolti in 33 volumi.
Dal 2006 la serializzazione diventa irregolare a causa dei problemi di salute dell’autore (ma c’è chi maligna si tratti solo di pigrizia), fino a raggiungere il record di assenza da 80 numeri consecutivi di Jump dal 39° numero del 2014 al 19° del 2016.
Ha ispirato due serie animate per la tv, due film per il cinema e diversi OVA.

Fonte:

Nessun commento: